Soave città del libro giunge alla sesta edizione

Soave rende omaggio alla sua storia e al suo prodotto più noto con la

Le vie del borgo medievale veronese si trasformano in una grande libreria a cielo aperto, per quattro giornate di eventi e incontri con gli scrittori.

L’associazione SoaveCultura, in collaborazione con il Comune di Soave, presenta il sesto festival letterario all’aperto Soave città del libro, da giovedì 11 a domenica 14 aprile. Nelle quattro giornate una cinquantina di autori, emergenti e non, incontreranno i lettori nelle piazze del centro storico e al parco Zanella.

Giovedì sera a partire dalle ore 20.00 sul palco di piazza Mercato dei Grani presenteranno i loro libri Niccolò Ferrari e Vito Mancuso. Venerdì sera  alla stessa ora sarà il turno di Livio Simone e Luca Bianchini. Sabato alle 20.45 andrà in scena lo spettacolo musicato basato sul libro Anna che sorride alla pioggia di Guido Marangoni.

Il programma della rassegna è arricchito da una serie di eventi collaterali organizzati nel centro storico nelle giornate di sabato e domenica. Nella Chiesa dei Domenicani sarà possibile visitare la mostra del fumetto Tex Willer a Soave. Per le vie del borgo, inoltre, verrà allestito un mercatino del libro nuovo e usato. Diverse associazioni locali saranno presenti con laboratori e attività per i bambini, per diffondere la cultura anche tra i più giovani.

I luoghi del festival sono accessibili anche alle persone con disabilità motorie. Laddove non è stato possibile intervenire per abbattere le barriere architettoniche, i volontari della FEVOSS saranno presenti per supportare tutti i visitatori che ne avessero bisogno.

Il programma completo è consultabile all’evento Facebook e sulla pagina dell’associazione SoaveCultura.