Nasce la Rete delle scuole veronesi per la sostenibilità

Ridurre i consumi energetici, promuovere la mobilità sostenibile, limitare i rifiuti e condividere buone pratiche per la cura del bene comune: queste le priorità della Rete Sos. Domani la sottoscrizione dell’accordo.

contributi regione diritto allo studio

La Rete Sos verrà ufficialmente presentata domani, mercoledì 6 novembre alle 10 nell’aula T1 del polo Zanotto attraverso la sottoscrizione dell’accordo da parte delle scuole aderenti, dell’Ufficio scolastico provinciale e dell’università.

In conformità alle Linee guida sull’educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile, predisposte nel 2015 dal Miur e dal Ministero dell’ambiente con lo scopo di introdurre nei curricoli scolastici temi come la tutela della biodiversità, l’alimentazione sostenibile, la green economy, l’inquinamento, il consumo di suolo e il dissesto idrogeologico, numerose scuole veronesi si sono attivate per la costituzione della Rete Sos – Scuole orientate alla sostenibilità. L’iniziativa intende favorire la diffusione della cultura della sostenibilità nelle scuole, in stretto contatto con il territorio, per il perseguimento degli obiettivi di sviluppo indicati nell’Agenda 2030.

I presupposti di questo innovativo atto della scuola veronese si fondano sull’iniziativa del liceo Montanari che, nel 2012, per primo ha elaborato e proposto il progetto Sos con l’obiettivo di introdurre nella pratica educativa quotidiana i diversi temi della sostenibilità, nella prospettiva di salvaguardare le risorse naturali e di garantire un’esistenza dignitosa ed equa alle future generazioni. A seguito dell’interesse manifestato da altre scuole (liceo Messedaglia, IISS Copernico-Fasoli, ISISS Dal Cero, Educandato Statale Agli Angeli) è sorta la necessità di una istituzionalizzazione della Rete attraverso un atto formale in grado di coinvolgere anche l’università di Verona e l’Ufficio scolastico provinciale, per sviluppare la collaborazione tra enti del territorio e stipulare accordi e convenzioni con soggetti che condividono le finalità del progetto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.