Mag Festival, presentata oggi l’undicesima edizione

Torna Mag Festival, cinque giorni di musica e arte per promuovere i linguaggi espressivi della contemporaneità. Appuntamento al Parco Cavalier Romani di Sona dal 20 al 24 agosto 2019 con i grandi nomi del panorama italiano.

Cinque giorni di musica, incontri, arte e reading. Torna con la sua undicesima edizione Mag Festival, la cinque giorni a Parco Cavalier Romani promossa da Emporio Malkovich e Röcken.

Dal leggendario dj e speaker radiofonico Claudio Coccoluto all’astro nascente del rap italiano Massimo Pericolo. L’undicesi edizione accontenta proprio tutti. Il programma vede le esibizioni di nuovi talenti italiani come Auroro Borealo, Bruno Bellissimo, Sorrowland, Irbis37 e il progetto solista di Andrea Rota ex front-man dei Plastic Made Sofa, ora in arte Calabi. A questi nomi si aggiunge “Venereus“, uno dei progetti electro-indie più importanti dell’ultimo anno, che insieme a “Costiera & CRLN” chiuderà il festival sabato 24 agosto.

Ad accompagnare Claudio Coccoluto arriverà uno dei nomi più influenti della musica italiana. Sarà infatti presente con un suo dj set Alexander Robotnick, artista culto del mondo analogico. E se tutto questo non dovesse bastare, c’è anche il rapper milanese “Nerone”, in uscita con il suo nuovo album, e “JESS THE FACCIO“, altro nome importante della scena indipendente italiana, a cui è affidata l’apertura martedì 20 agosto.

Emporio Malkovich in questi 11 anni ha fatto gravitare nella scena veronese nomi che  si sono consacrati. Si pensi solo a Calcutta, Salmo, Gazzelle, Galeffi, Lo Stato Sociale, Il Pan del Diavolo, Aucan e i The Giornalisti.

Mag Festival, però, è anche arte. Come ogni anno sarà indotto il concorso “MAG ARTE” che premierà la migliore installazione presente durante la manifestazione con una borsa di studio del valore di 500.00 euro. L’edizione di quest’anno sarà a cura dell’Associazione Urbs Picta.

Stand eno-gastronomici, reading e appuntamenti con gli artisti completeranno l’undicesima edizione. La cucina sarà in mano ai ragazzi di Oblò Comford Food & SAOS.   All’interno del parco sarà allestito anche uno spazio dedicato ad un mercatino vintage.  L’ingresso è libero.