Legnago celebra i 200 anni di G. B. Cavalcaselle

Il 22 gennaio 2019 ricorre il 200° anniversario della nascita di Giovanni Battista Cavalcaselle, unanimemente riconosciuto come il fondatore della moderna critica d’arte in Italia. Il Comune di Legnago, città natale dello storico e scrittore,  organizza una serie di eventi – dal 19 gennaio al 4 maggio – per riscoprirne il talento.

Di umili origini e irregolare negli  studi, che lasciò presto per viaggiare a piedi per il Veneto e il Nord Europa, Cavalcaselle capì presto la necessità della conoscenza diretta delle opere e che lo stile di un artista è comprensibile solo all’interno della tradizione alla quale appartiene. Lavorò in molte città italiane ed europee arrivò a ricoprire cariche di elevato prestigio e contribuendo a divulgare l’arte italiana nel mondo.

Il progetto si articola su due livelli – locale e nazionale – coinvolgendo la Fondazione Culturale Antonio Salieri e altre istituzioni scolastiche e culturali di Legnago. Patrocinato dalla Regione del Veneto e della Provincia di Verona, vede anche la partecipazione del Comune di Verona, dell’Assessorato alla Cultura, dell’Università di Verona e della Direzione dei Musei Civici. 

Sul piano locale il progetto vuole riproporre la figura di Giovanni Battista Cavalcaselle coinvolgendo istituzioni, associazioni e scuole locali per spiegare e trasmettere ai giovani la “sensibilità” culturale dell’insigne concittadino, il suo amore per l’arte trasformatosi ben presto in missione di vita per la difesa e la salvaguardia del patrimonio artistico del Veneto e dell’Italia in generale.

A questo proposito  la Direzione dei Musei Civici – Assessorato alla Cultura del Comune di Verona, ha promosso una giornata di formazione per i docenti delle scuole secondarie di primo grado di Legnago e a seguire, un ciclo di visite guidate per gli studenti al Museo degli Affreschi G.B. Cavalcaselle a Verona.

Per quanto riguarda invece il piano nazionale l’Università di Verona e il Comune di Verona organizzeranno due giornate internazionali di studi a Verona e Legnago.

L’inaugurazione ufficiale delle celebrazioni avverrà il 19 gennaio.  Tra le iniziative, una mostra filatelica e annullo postale dedicato al critico d’arte ( 19.27 gennaio) , la lezione del prof. Philippe Daverio in collaborazione con la Fondazione culturale Antonio Salieri (23 febbraio) ,visite guidate e spettacoli organizzati dalle scuole medie inferiori e superiori di Legnago.