Le foto più belle del Festival Biblico che è finito ieri

Tantissimi gli appuntamenti della rassegna che ha toccato Verona dal 4 al 6 maggio. Quello più scenografico, di certo, è stato il nuovo percorso della Verona Minor Hierusalem che ha portato fedeli e curiosi nell cinque chiese sulla via Postumia (San Zeno in Oratorio, San Lorenzo, Santissime Teuteria e Tosca, San Giovanni in Foro, San Benedetto al Monte), con tanto di figuranti in costume.

Un  percorso liberamente fruibile anche da turisti, fedeli e cittadini non iscritti al pellegrinaggio, i quali, per l’intero weekend, hanno trovato aperti questi poco conosciuti, quanto affascinanti, luoghi sacri. Ma tanti e altri sono stati gli eventi che hanno puntellato il ricco programma della rassegna giunta alla sua 14esima edizione che vede coinvolte Vicenza, Verona, Padova, Rovigo e Vittorio Veneto.

Apprezzatissimo il momento dedicato alla risata di sabato nel chiostro dei Canonici del Duomo, dove Paolo Cevoli, romagnolo verace, imprenditore di mestiere, comico per passione, ha incontrato il pubblico dello spettacolo teatrale “La Bibbia”, che l’ha visto poi, in serata, protagonista al Teatro Ristori.

Ha regalato magie per gli occhi, invece, l’Arco dei Gavi, dove all’imbrunire l’illustratore veneziano Lucio Schiavon, ha dato vita a un’alchimia di colori, musiche e luci, donando alla città scaligera uno spettacolo senza precedenti (Lights show “Alla fine…era la luce”).

Ieri, domenica 6 maggio, la giornata di chiusura e di festa, a partire dalla Santa Messa presieduta dal Vescovo Giuseppe Zenti, a Sant’Eufemia, animata dai giovani di Azione Cattolica che hanno celebrato la giornata del Carrefour 2018.  Infine, grande evento musicale offerto dal Conservatorio di Verona, in concerto con il suo Coro da camera – sezione femminile, a Santa Maria della Scala. Direttore di “Veni domine – Cantate inni con arte!” (Salmo 48) è stato il maestro Mario Lanaro, alla cui magistrale bacchetta è stato affidato un repertorio sacro di alto livello, tratto per lo più da testi dei Salmi (canto gregoriano Narrabo, Communio -Salmo 9; Laudate Pueri di Mendelsshon, dal Salmo 112, ecc.). All’organo: Massimiliano Raschietti e Amanda Zoc. Voci solistiche: Maddalena De Biasi, Alexandra Gal, Alicia Paredes.

[pantheon_gallery id=”36684″][/pantheon_gallery]