La realtà scuola-famiglia nel nuovo libro di Matteo Bussola

Lo scrittore Matteo Bussola presenta il suo nuovo libro: un invito alla riflessione sulla realtà scuola-famiglia. L’appuntamento è alla scuola G. Pascoli di Poiano questa sera alle 20.45.

Non si può imparare a rialzarsi senza prima cadere. È questo lo spirito con cui Matteo Bussola, scrittore e fumettista veronese, affronta la tematica della contrapposizione scuola-famiglia nel suo nuovo libro Sono puri i loro sogni. Il testo, edito da Einaudi, sarà presentato questa sera, 24 gennaio, alle 20.45 nel salone della scuola primaria G. Pascoli a Poiano.

Nel corso dell’incontro, organizzato per iniziativa di tre associazioni, ApertaMente onlus, La Goccia A.P.S. , Liber@mente Ass.ne culturale, e con la collaborazione dell’IC 16 Valpantena, l’autore parlerà del suo secondo libro insieme ai genitori, insegnanti e chiunque vorrà approfondire la tematica scuola-famiglia. Matteo Bussola, scrittore con un passato da architetto, ha maturato la sua esperienza sull’argomento grazie alle sue tre figlie e ai continui confronti con altri padri e amici insegnanti. Ciò che l’autore ha compreso negli anni, infatti, è la sempre più preponderante  ingerenza nella vita scolastica da parte dei genitori che tendono, sempre e comunque, a difendere i propri figli a scapito dei professori rallentando, così, la crescita di autonomia degli stessi ragazzi. Tra storie altrui e personali Bussola porta, tra le pagine del suo secondo libro, ad una riflessione ampia in cui genitori e scuola possono andare d’accordo.

Al termine dell’incontro, a ingresso libero, sarà possibile fermarsi con l’autore.