Casa Shakespeare: streaming drama in Dante Connection

Solimano Pontarollo, direttore generale di Casa Shakespeare, presenta l'iniziativa teatrale in occasione del settecentenario della morte di Dante.

di Annalisa Mazzolari

Casa Shakespeare è un centro di produzione e innovazione teatrale del veronese, con sede al Teatro Satiro Off, specializzato nella messe in scena di opere shakesperiane sia in italiano che in lingua inglese: «il grande obbiettivo è allargare la conoscenza letteraria di quello che è stato un padre della nostra cultura, non solo nel territorio veneto ma anche in tutta Italia e Europa» dichiara il direttore generale Solimano Pontarollo.

Un anno complesso per tutto il mondo della drammaturgia e del teatro, che ha messo alla prova gli inquilini di Casa Shakespeare che hanno fatto di un limite una reale e inedita opportunità, concretizzando quello che è lo Streaming-drama. Dal febbraio 2020, quando le attività si sono trovate di fronte un grosso battente chiuso, Casa Shakespeare ha aperto la fessura, facendo sopravvivere e rivivere l’Arte in una nuova forma espressiva: «ci siamo uniti, tra attori, coreografi, musicisti per metterci in scena il 28 febbraio 2020, dando avvio al primo spettacolo streaming italiano. Successivamente sono stati realizzati dapprima monologhi, dialoghi, per arrivare alla Shakespeare week svolta completamente online.

Le storie vengono raccontate sul palco virtuale di Zoom; gli attori si fanno contemporaneamente performer e operatori video, dal momento che si auto riprendono nel mentre che recitano, dando forma ad un confronto diretto tra spettatore e personaggio, creando uno spazio dove coabitano pubblico e interpreti. Tutto ha avuto inizio con la rassegna Abbiamo rapito Shakespeare e si concluderà col Dante Connection, nostro omaggio per il settecentenario della morte di un altro illustre padre della cultura mondiale».

LEGGI LE ULTIME NEWS

L’intervista a Solimano Pontarollo

Dante Connection è una grande operazione divenuta spettacolo già a partire dall’anno scorso: si tratta di tre serate dedicate alle tre cantiche dove, insieme a canti originali, si inseriscono drammaturgie scritte da Andrea de Manicor e Giulia Cailotto, in un confronto tra le parole originali dantesche e l’attualità. Le date della rappresentazione saranno da definire dopo il 6 aprile, ma potete seguirne gli aggiornamenti su www.casashakespeare.it o scrivendo a info@casashakespeare.it.
Nel frattempo, il 25 marzo in occasione del Dante Dì, Casa Shakespeare avrà modo di omaggiare il poeta con un loro lavoro; seguite le loro pagine Facebook e Instagram.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM