Giornata di presentazione ufficiale del nuovo Magnifico Rettore dell’Università di Verona, Pier Francesco Nocini. Il professore ordinario di Chirurgia Maxillo Facciale, subentrato al collega Nicola Sartor, ha raggiunto questa mattina Palazzo Giuliari dove ha incontrato la stampa e dove sono stati presentati i dodici delegati che compongono la sua squadra.

Affiancato al tavolo dal Prorettore Vicario, professoressa Donata Gottardi, e dal suo Referente per i rapporti con il Personale, professor Roberto Leone, Nocini ha parlato di cambiamento e di cambio di passo necessari, che è intenzionato ad affrontare in una logica di valorizzazione dell’ateneo e della città, i quali devono necessariamente avere un dialogo costante, aperto e costruttivo nell’interesse di entrambi.

Nocini ha poi parlato di muscoli, quelli necessari per rendere l’ateneo ancora di più un centro di aggregazione di eccellenze, di ricerca, di interdisciplinarietà a servizio della comunità in cui opera.

Una squadra che passa da dieci a dodici delegati, oltre ai già citati Gottardi e Leone, nominati Diego Begalli, Lucia De Franeschi, Denis Delfitto, Paolo Fiorini, Felice Gambin, Olivia Guaraldo, e ancora Chiara Leardini, Federico Schena, Marco Tosello e Nicoletta Zerman.

Lo scopo, dichiarato anche dal neo Magnifico Rettore, è quello di creare un gruppo di lavoro coeso, motivato, orgoglioso di lavorare per l’università scaligera, che dia luogo a un vero e proprio “modello Verona” da esportare anche al di fuori delle mura scaligere.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.