Mercato allo Stadio, prima giornata con le nuove misure anti-Covid

Siamo andati al mercato allo Stadio per verificare la situazione dopo la nuova ordinanza regionale, entrata in vigore a mezzanotte, per la gestione degli assembramenti.

L’ordinanza regionale, che ha fatto diventare il Veneto una “zona gialla plus”, così come l’ha definita Zaia, prevede delle misure più restrittive per evitare gli assembramenti, specie nei weekend. Coinvolto anche i mercati, che devono essere regolamentati con precise indicazioni sindacali al fine di gestire al meglio il flusso di persone e il distanziamento.

Già da due settimane il sindaco di Verona aveva disposto delle regole di sicurezza specifiche per i mercati, così stamattina siamo andati allo Stadio per verificare la situazione e chiedere l’opinione dei cittadini. Abbiamo incontrato, in sopralluogo, anche il sindaco Sboarina, insieme all’assessore alle Attività produttive Nicolò Zavarise, e il direttore di Confesercenti Verona Alessandro Torluccio.

«È stato fatto un lavoro molto importante in sinergia con uffici del commercio, della polizia locale e dei rappresentanti delle categorie economiche per fare in modo di tutelare la sicurezza delle persone e al tempo stesso garantire il lavoro di tutti gli operatori» ha sottolineato Zavarise. Con lui presente, oltre al sindaco e al direttore di Confesercenti, anche Mirco Bresciani, di FIVA Confcommercio. «Per seguire gli indirizzi della normativa regionale – ha continuato Zavarise – abbiamo riperimetrato il mercato, ad esempio spostando l’intero settore alimentare nel parcheggio A, quello di fronte al Masprone, e suddividendo l’area tradizionale in quattro lotti, dotando ciascuno di appositi ingressi e uscite, al fine di controllare al meglio la gestione del flusso di persone».«Il sopralluogo di oggi è stato fondamentale – ha concluso l’assessore – per verificare quello che ha funzionato e quanto può essere ancora migliorato. Già lunedì ci ritroveremo per la definizione anche degli altri mercati rionali settimanali e per apporre ulteriori migliorie a quello dello stadio».