Francesco Mancuso: «Nel mercato energetico fare previsioni è difficile»

Interviene ai microfoni di Radio Adige Tv il direttore commerciale di Gritti Energia per fare luce sull'attuale situazione del mercato dell'energia al netto della pandemia

Il comparto dell’energia sta attraversando un periodo di importante evoluzione con il passaggio al mercato libero e il rilancio al netto dell’emergenza sanitaria. Ne abbiamo parlato con Francesco Mancuso, direttore commerciale di Gritti Energia. L’azienda nasce nel 1959 da un’intuizione del conte Umberto Gritti e da oltre 60 anni opera sul territorio veronese.

«Abbiamo vissuto un anno complesso in cui la pandemia ha creato un effetto positivo sull’andamento del prezzo dell’energia elettrica: la materia prima ha un costo minore e questo ha fornito discreto vantaggio per l’acquisto da parte dei clienti. In questo momento, invece, il prezzo dell’energia sta salendo notevolmente quindi cerchiamo di definire proiezioni a breve raggio; nel nostro mercato cercare di fare previsione per oltre un anno diventa utopistico».

«Negli anni abbiamo constatato un mercato altalenante con evidenti crescite e ribassi. In questo pendolo il nostro obiettivo rimane costante: aiutare il cliente e fornire le soluzioni migliori evitando le insidie del mercato energetico è la filosofia che Gritti Energia persegue da anni».

INTERVISTA a Loriano Tomelleri: «Bene la proroga del passaggio al mercato libero»

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM