Palloncini, sonagli, cartelli e striscioni. Così ieri pomeriggio ha sfilato lungo le vie del quartiere di Borgo Trento il Comitato Asma, sceso nuovamente in strada per dire a gran voce il proprio “no” al filobus e alle quattro torri nell’area ex Bam. Due progetti che da mesi stanno scaldando gli animi di molti cittadini veronesi.

I manifestanti, che hanno movimentato il quartiere anche con canzoni e tamburi, hanno anche invitato i residenti a partecipare a due pranzi solidali per raccogliere fondi mercoledì 9 ottobre, nella scuola professionale Stimmatini e domenica 13 ottobre, alla Trattoria Dalla Bruna. I soldi, come fanno sapere gli organizzatori, serviranno per fare ricorso al Tar per la costruzione delle torri, che andrebbero così a dividere il quartiere e infrangerebbero il sogno di molti residenti di avere un parco nell’area ex Bam.

L’attenzione del comitato sarà però rivolta anche al tema filobus: per sabato 19 ottobre è stata infatti fissata in agenda la partecipazione all’assemblea pubblica organizzata dalla seconda circoscrizione proprio sulla costruzione della tramvia.