“Basta con le promesse non mantenute: i diritti dei lavoratori della scuola e dell’università non possono più attendere”. È questo lo sfogo di ANIEF, il sindacato presieduto a livello nazionale da Marcello Pacifico che il 12 novembre prossimo scenderà a Roma per protestare contro la nuova legge di bilancio, che destinerebbe scarse risorse al comparto e, soprattutto contro il cosiddetto “decreto salva precari”, giudicato del tutto iniquo.

Al sit-in, che si terrà dalle 9 alle 13 davanti a Palazzo Montecitorio, parteciperanno anche le delegazioni regionali e provinciali, tra cui Veneto e Verona. Oltre alla manifestazione, ANIEF ha proclamato lo stesso giorno lo sciopero generale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.