WiFi4EU, tra i vincitori il Comune di Legnago

In seguito al Click Day indetto nella giornata di mercoledì 3 Giugno, anche il Comune di Legnago partecipa a WiFi4EU, l'iniziativa che promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi in tutta Europa. L'attivazione è prevista entro 18 mesi dalla firma della convenzione

Il Comune di Legnago risulta tra i vincitori della chiamata WiFi4EU, l’iniziativa che promuove il libero accesso per cittadini e visitatori alla connettività Wi-Fi negli spazi pubblici, tra cui parchi, piazze, biblioteche, centri sanitari e musei, nei comuni di tutta l’Europa.

A partecipare al Click Day, indetto nella giornata del 3 giugno 2020, in rappresentanza del Comune di Legnago l’Assessore al Bilancio Daniela De Grandis, insieme a un funzionario comunale. Oltre 8.600 le domande presentate.

Questi i prossimi passi: il Comune dovrà firmare una convenzione, per ricevere il buono di 15.000 euro, assicurarsi che l’installazione sia completata e che la rete installata inizi a funzionare entro 18 mesi dalla controfirma della convenzione di sovvenzione.
Nell’ottica del libero accesso alla connessione Wi-Fi, dove l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione sono motori sostanziali per lo sviluppo, economico ma non solo, del Paese, l’Amministrazione di Legnago, attraverso l’ufficio tecnico, valuterà nei prossimi giorni quale sarà il progetto migliore per l’utilizzo del buono o anche per un eventuale potenziamento di postazioni già esistenti.

Così ha dichiarato l’Assessore De Grandis: «Il nostro Comune è capofila di un bando che ha ottenuto un finanziamento di circa 699.000,00 euro per promuovere la creazione di specifici luoghi, gli InnovationLab, attrezzati per l’acculturazione e l’assistenza ai servizi digitali nonchè per la diffusione dell’utilizzo degli Open Data, i dataset pubblici, in un’ottica di ammodernamento/diffusione dei servizi pubblici digitali. La nostra Amministrazione, considerando fondamentale lo sviluppo in digitalizzazione e connessione, continuerà dunque ad adoperarsi per portare avanti ogni azione possibile».

Leggi anche Fondi europei, 165mila euro nel Veronese per il Wi-Fi