I giovani aiutano i giovani ad inserirsi nel turismo

GARDA – Ratificato nella giornata del 15 aprile, l’accordo tra Federalberghi Garda Veneto e l’Istituto Scuole “Sacra Famiglia” di Castelletto di Brenzone, gestore dell’istituto Tecnico per il Turismo.

Accordo di rilevante importanza, al passo con le direttive del protocollo nazionale di intesa tra il MIUR, Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, e Federalberghi, nasce per sostenere e agevolare la preparazione dei giovani studenti attraverso degli stage nelle strutture alberghiere associate, favorendo in questo modo il loro inserimento nel mondo del lavoro.

L’organizzazione e la gestione degli stage e dei rapporti con la scuola è stata affidata al Gruppo Giovani Albergatori di Federalberghi.

“Tengo moltissimo a questa convenzione – precisa il presidente di Federalberghi Garda Veneto, Corrado Bertoncelli – prova della forte sinergia esistente tra il mondo della formazione e le imprese, le quali dimostrano come vi sia sul mercato la necessità di avvalersi di professionisti attenti e preparati. L’organizzazione e l’attuazione pratica degli stage è stata volutamente affidata ai nostri giovani albergatori poiché, la minor differenza d’età, faciliterà sicuramente i rapporti e l’intesa con gli studenti, mettendoli nelle condizioni di apprendere al massimo dall’esperienza lavorativa che viene offerta. Federalberghi Garda Veneto è l’Associazione che maggiormente rappresenta il sistema turistico alberghiero del territorio lacustre e ogni iniziativa a vantaggio della qualificazione professionale e quindi volta a migliorare ulteriormente il già alto livello di accoglienza è da noi sostenuta al massimo livello.”

“Il primo approccio con il mondo del lavoro – continua Lorena Pinamonte, Presidente dei Giovani Albergatori – è importantissimo e può segnare l’esperienza lavorativa di tutta la vita. Uno stage in un ambiente poco propositivo o poco coinvolgente può erroneamente far pensare agli studenti di aver fatto una scelta sbagliata e minare il loro interesse verso uno dei settori, quello turistico, ricco di possibilità sia in termini di inserimento sia in termini di soddisfazione professionale. Grazie alla vicinanza di età tra noi, giovani imprenditori, e gli studenti, il dialogo sarà molto più semplice e spontaneo. Cercheremo di appassionarli al lavoro senza omettere i sacrifici che ogni lavoro, se fatto con serietà professionale, richiede. Ritengo significativo anche il rapporto di collaborazione che si instaurerà tra le imprese turistiche e la scuola per la programmazione del piano di studi al fine di allineare gli obiettivi formativi con le esigenze funzionali delle imprese turistiche ma soprattutto con le richieste specifiche degli ospiti”.

Per il dirigente scolastico dell’Istituto “Sacra Famiglia”, Marino Battistoni “si tratta di un accordo strategico che oltre all’inserimento di un rappresentante di Federalberghi nel nostro Comitato Tecnico Scientifico prevede che Federalberghi Garda metta a disposizione giovani imprenditori o soggetti con competenze specifiche in ambito turistico che forniscano “testimonianze” dirette agli studenti attraverso incontri in aula. Questi incontri non avranno l’impostazione della lezione ma del dialogo, utili al fine di far comprendere quali siano le dinamiche turistiche attuali e a rispondere alle domande e curiosità degli studenti. Sono previste, inoltre, attività di orientamento/aggiornamento delle competenze per una presentazione chiara delle opportunità di lavoro offerte dal territorio.”

Un bell’esempio di sinergia tra scuola e mondo del lavoro per accompagnare i giovani nel loro inserimento e per migliorare, dal punto di vista professionale, l’offerta turistica gardesana.

La Redazione