Domani a Verona no scuola la Provincia: nessun allarme

VERONA – Prosegue la cautela dopo lo sciame sismico che ha attraversato la provincia di Verona durante la giornata di oggi.

Un’ordinanza firmata oggi dal Sindaco Flavio Tosi, ha infatti disposto che tutte le scuole ubicate sul territorio del Comune di Verona, resteranno chiuse anche nella giornata di domani, giovedì 26 gennaio 2011. La chiusura riguarda tutti gli asili nido e tutte le strutture scolastiche, sia pubbliche che private.

La giornata di pausa consentirà alle forze dell’ordine di catalogare e analizzare gli eventuali danni creati dalle scosse di oggi.

La Provincia di Verona nel frattempo ha diffuso una nota in cui sottolinea che "a differenza di quanto erroneamente riportato da alcuni organi di informazione, la Provincia di Verona non ha inviato alcun allarme di evacuazione nè alle scuole superiori, nè agli altri edifici di sua competenza". Inoltre "ha completato le verifiche in tutti gli istituti superiori di sua competenza. Non sono stati riscontrati danni e non si sono rilevate situazioni di pericolo. Le lezioni, pertanto, possono domani svolgersi regolarmente. Sarà, comunque, ciascun sindaco a decidere come agire sul proprio territorio. L’importante è non creare un pericoloso clima di psicosi".

La decisione di chiudere le scuole del comune di Verona, è quindi stata presa dall’amministrazione di Palazzo Barbieri, e senza allarmismi è prevedibile che anche altre amministrazioni prendano la medesima decisione.

Nella giornata di domani sarà attivo per informazioni il numero verde gratuito 800 202525.

Possibile anche contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 045-8078500 (numero di ingresso con più linee) in orario 9-13 e 15-17.

La redazione