Arriva a Verona la “Girl Geek Dinner”

VERONA – GGD arriva a Verona grazie a un gruppo di ragazze che, nonostante le diverse competenze (si va dalla web-designer alla giornalista, dalla multimedia editor alla commercialista), sono unite da passione ed entusiasmo per nuovi media e tecnologia: già attive e molto seguite online sull’omonimo blog – <link=’http://www.girlgeekdinnersverona.com’ class=’_blank’>http://www.girlgeekdinnersverona.com/</link> – e sui maggiori social network, sono al lavoro da qualche mese per organizzare il primo evento a Verona, ottimo punto d’incontro per le geek venete – e non solo.

Nate nel 2005 a Londra, le Geek Girl Dinners sono cene/incontro destinate a donne che, per lavoro e/o per hobby, hanno a che fare con la tecnologia, con i nuovi media e con Internet, settori tuttora con una preponderante presenza maschile. È un modo nuovo per conoscersi, scambiarsi esperienze e creare network: ecco il segreto del successo di questi ritrovi no-profit, organizzati da team di volontarie in 23 Paesi in tutto il mondo. Food for your belly and for your thoughts, ovvero cibo per la pancia e per la mente: alla cena seguono infatti interventi a tema, tenuti da imprenditrici, professioniste o donne tutte geek, che condivideranno esperienze e riflessioni. È prevista la partecipazione maschile, ma solo in piccola percentuale – su 50 posti, 10 sono dedicati agli uomini per permettere, comunque, un confronto e la creazione di contatti e di una comunità inclusiva e collaborativa.

Il primo evento di GGD Verona si terrà venerdì 14 giugno – dalle 19 alle 23.30 – nello spazio interno di Porta Palio: il tema scelto per questa prima cena è “iPlay: la tecnologia e l’arte”. La serata sarà, dunque, sia un approfondimento di tematiche legate al supporto della tecnologia all’espressione artistica, sia un momento di aggregazione e di espressione di musica, teatro e cinema. Un monumento prezioso come Porta Palio diventerà cornice di una cena-performance all’insegna della tecnologia e dell’arte per creare innovazione.

L’evento è gratuito previa iscrizione attraverso Smappo – i dettagli, anche sul programma, sono online su <link=’http://www.girlgeekdinnersverona.com’ class=’_blank’>http://www.girlgeekdinnersverona.com/</link> – e la serata sarà realizzata grazie alla collaborazione di numerosi soggetti che contribuiranno con prodotti e servizi: 3Wine, ArtecoService, Bioloc, Rita Bonucchi, Entgraphic, Hi-Fun, K-Studio, Licia Fiori, Mano d’Opera, MastroMatto, Media&tech, Redbull, Riso Ferron, Stimmgraf, Cristina Tabacchi, Tonki, YoungDigitals e Zaipan.

Iscrizioni aperte da venerdi 7 giugno.

Per info e interviste:
Lara Mazzi 340 3063388 – Marianna Bellamoli 347 0535330

La redazione