Violenta ondata di maltempo si abbatte su Verona, vigili al lavoro tutta la notte

Ieri sera la provincia scaligera è stata nuovamente colpita da una violenta bufera: 53 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco. A essere investita dal maltempo, in particolare, via D'Azelio

Un tetto scoperchiato dalla bufera del 16 agosto 2021.

Nella serata del 16 agosto, dalle ore 19.50, la provincia scaligera è stata investita da una violenta ondata di maltempo. A causa del forte vento ci sono state numerose chiamate al 115 per tetti divelti, piante in strada e soccorso ad imbarcazioni alla deriva sul lago di Garda oltre a un incendio capannone a San Bonifacio.

Alle prime luci dell’alba i vigili del fuoco scaligeri, supportati da colleghi giunti da Venezia, Rovigo e Padova, hanno concluso le operazioni di soccorso: in totale sono stati effettuati 53 interventi tra tetti divelti, in particolare a Verona in via D’Azelio dove il forte vento ha scoperchiato 400mq di tetto di un condominio, alberi pericolanti che ostruivano le sedi stradali, soccorsi imbarcazioni in difficoltà nel lago di Garda oltre a un incendio capannone di concimi a San Bonifacio iniziato alle ore 20.15 e terminato alle ore 04.35. Per l’emergenza maltempo sono stati impiegati 25 unità del comando di Verona, due unità del comando di Rovigo, due unità del comando di Padova e tre unità del comando di Venezia.

radio adige tv

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈