Verona-Milan cinque a tre torna protagonista a Verona

VERONA – Giovedì 8 maggio, alle ore 19:30, nell’Aula Magna della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università degli Studi di Verona verrà ripresentata la pubblicazione che venne distribuita anche da Pantheon lo scorso anno: "Verona Milan cinque a tre”, e ancora disponibile in redazione.

Nel corso dell’incontro, il noto giornalista sportivo di Radio Rai Adalberto Scemma intervisterà l’autore, lo scrittore veronese Diego Alverà. Ad organizzare la presentazione sarà l’associazione culturale Alumni Scienze Motorie Verona, presieduta da Federico Schena. Scemma, leggerà alcune parti del testo e saranno proiettate immagini degli anni ’70, l’epoca in cui è ambientato il racconto.

Verona Milan cinque a tre ripercorre la giornata del 20 maggio 1973, quando al Bentegodi, il grande Milan, a un passo dallo scudetto e contrariamente ad ogni previsione, venne rovinosamente sconfitto dal Verona, perdendo gara e campionato. Nel tempo interminabile di quella partita, un bambino di allora ripensa al suo amore per il calcio e per la vita, scendendo metaforicamente in campo, tra le radiocronache delle domeniche degli anni Settanta e le figurine Panini, tra l’erba infangata e le moviole, riportando in vita gli originari valori del gioco del calcio, oggi ormai dimenticati.

Diego Alverà, classe 1965, è arrivato ala scrittura attraverso le sue passioni: la musica e il calcio. Dopo Verona Milan cinque a tre, edito da Scripta, sta lavorando al suo secondo libro.

<italic>Per chi fosse interessato, il libro è acquistabile anche tramite la redazione di Pantheon come indicato sul catalogo <a href="http://www.infovaleditrice.it/download/PantheonBazaarOnline.pdf">Pantheon Bazaar</a></italic>

La Redazione