SP6 dei Lessini: giovedì Andrea Bassi a Grezzana

“Dopo numerosi solleciti, lo scorso 23 novembre il Sindaco Flavio Tosi ha scritto una lettera di diffida al presidente della Regione Veneto Luca Zaia per lo stallo in cui si trova l’aggiudicazione dell’appalto relativamente alla realizzazione della variante della strada SP6 “dei Lessini. Ad oggi, non è arrivata però alcuna risposta da parte della Regione”.

Così l’assessore alla Mobilità del Comune di Verona Marco Ambrosini, in riferimento all’interrogazione che il consigliere regionale della Lista Tosi Andrea Bassi ha presentato alla Giunta regionale nei giorni scorsi. Proprio Bassi sarà ospite giovedì sera, alla Festa di Natale di Pantheon in Villa Arvedi di Grezzana, per chiarire questi punti e per presentare gli ultimi sviluppi della vicenda.

I soldi ci sono, la gara è stata fatta, l’aggiudicazione provvisoria dell’appalto idem e ci è stato detto sei mesi fa che i lavori sarebbero iniziati nell’autunno 2015. E intanto gli incidenti, anche mortali sulla SP6 continuano…Quando cavolo partiranno i lavori di riqualificazione della Sp6 dei Lessini?” affermava lo stesso Bassi qualche giorno fa sul suo profilo Facebook.

Della stessa linea Ambrosini: “L’aggiudicazione provvisoria dei lavori a Veneto Strade S.p.a. è stata effettuata il 14 maggio e dopo tutti questi mesi non si è ancora arrivati all’aggiudicazione definitiva delle opere in oggetto. Nonostante le verifiche d’ufficio abbiano avuto esito positivo, Veneto Strade non ha ancora provveduto ad aggiudicare in via definita l’appalto, motivo per il quale i lavori di collegamento tra tangenziale est e strada dei Lessini non possono iniziare”.

“E’ un ritardo inspiegabile e immotivato” aggiunge l’assessore del Comune di Verona, che sottolinea “l’importanza di dare avvio ai lavori di un tratto di strada estremamente importante per la sicurezza e la viabilità della Valpantena. La pericolosità della strada è indiscutibile, come dimostrano i numerosi incidenti automobilistici che si sono verificati anche di recente”.