Restituiti portafogli smarriti a Verona e a Grezzana

La Polizia municipale di Verona ha restituito due portafogli contenenti complessivamente circa 350 euro ai legittimi proprietari, un turista irlandese ed una signora di Savona ancora presenti in città e rintracciati grazie ai documenti contenuti all’interno dei borselli e alla tempestiva denuncia presentata alle forze dell’ordine.

I portafogli, smarriti venerdì 15 novembre, sono stati ritrovati da due passanti, rispettivamente in via Da Porto e in via Roma, che li hanno immediatamente consegnati alla Polizia municipale permettendo così agli agenti di risalire in tempi brevissimi ai proprietari.

Analogo caso a Grezzana la settimana scorsa quando una ragazza residente nel comune della Valpantena ha trovato davanti all’edicola di Viale dell’Industria, nei pressi del campo sportivo comunale, il portafogli di un ragazzo di Santa Maria in Stelle. La giovane, recuperando i dati dalla carta di identità del proprietario, si è recata a casa sua restituendo documenti e i soldi contenuti all’interno. Per il gesto e per l’onestà ha ricevuto in cambio un sentito ringraziamento e una meritata mancia.

Sono invece ancora al Comando di via del Pontiere i 500 euro recuperati a fine settembre in pieno centro storico e consegnati da un cittadino alla Polizia municipale; il denaro sarà restituito alla persona che sarà in grado di fornire informazioni e dettagli come circostanze dello smarrimento, somma precisa e taglio delle banconote.

Il proprietario dei soldi smarriti può rivolgersi per informazioni all’ufficio Affari Generali della Polizia municipale o telefonare al numero 045/8078479, in orario d’ufficio.

La Redazione