Natale di solidarietà a San Martino Buon Albergo

“Un lavoro sotto l’albero” è l’iniziativa del comune di San Martino Buon Albergo che vuole aiutare i cittadini in difficoltà: per quest’anno i fondi destinati agli addobbi di Natale andranno invece a fornire un’occupazione a quattro persone.

Controcorrente ma solidale la scelta del comune di San Martino Buon Albergo: quest’anno, i fondi per il tradizionale albero di Natale in piazza del Popolo saranno devoluti in voucher per dei cittadini che potranno così ottenere un impiego, seppur temporaneo. L’iniziativa ha preso il nome di “Un lavoro sotto l’albero”: il comune ha stanziato ben 6mila euro (la cifra solitamente destinata per l’albero di Natale) che permetteranno a quattro persone di avere un’occupazione.

«Una scelta dettata dalla volontà di fare un gesto veramente concreto, nel pieno spirito natalizio, ovvero quello di dare conforto a delle persone che vivono un momento particolarmente duro della propria vita – spiega il sindaco Valerio Avesani – Non è stata una scelta semplice, l’albero di Natale fa parte delle nostre tradizioni e quando lo abbiamo fatto ha contribuito a ravvivare piazza del Popolo, ma proprio perché è Natale abbiamo voluto quest’anno dare un segnale di attenzione verso chi ne ha veramente bisogno».

In passato il Comune era già ricorso all’utilizzo dei voucher: «Quello del Natale è un progetto a sé stante, ma la volontà è quella di aiutare in futuro anche altri cittadini».

Potranno accedere ai voucher coloro che sono presenti nell’elenco dell’Istituzione Servizi al Cittadino (Isac), residenti a San Martino Buon Albergo e con figli a carico, senza distinzioni tra uomini e donne. Non è il primo Natale che l’amministrazione comunale fa questa scelta, devolvendo la cifra su altri fronti, sempre nell’ambito del sociale.

«Abbiamo scelto di utilizzare risorse pubbliche nel modo più etico, non ascoltando le sirene di chi a tutti i costi vorrebbe l’albero addobbato, ma di seguire il vero spirito natalizio che parla di condivisione e fraternità – sottolinea il vicesindaco e assessore al Bilancio Franco De Santi – Per le vie del paese l’atmosfera natalizia viene garantita dalle altre luminarie che sono state installate, ma grazie a questo stanziamento diamo delle opportunità di lavoro, nell’ambito delle attività comunali, ai padri o madri di quattro famiglie. L’occupazione dà dignità alle persone ed è un’opportunità per rialzare la testa e guardare con più ottimismo al futuro»