Festa abusiva al Forte San Mattia, avviate le indagini

Nella notte di domenica, verso le 2, la Polizia municipale è intervenuta sulle Torricelle all’interno del forte San Mattia, dov’era in corso una festa abusiva con musica, somministrazione di bevande anche alcoliche e dj con impianto professionale.

La festa è stata immediatamente sospesa e tutte le persone, circa 200, sono state fatte uscire visto che il presidente dell’associazione che ha in uso la struttura non aveva alcuna autorizzazione specifica.

Sono numerosi gli aspetti che la Polizia municipale sta ricostruendo, sia per accertare le autorizzazioni amministrative propedeutiche all’attività, sia per le questioni relative alla sicurezza della struttura e dei partecipanti in caso di emergenza, considerata la quantità di persone presenti.

Al momento del controllo infatti non è emersa nemmeno un’organizzazione per il servizio d’ordine. Da chiarire la tesi che si trattasse di una festa privata, in considerazione sia del fatto che la struttura è data in concessione per diverse finalità, sia perché l’ingresso era aperto, previo pagamento di 15 euro.

Gli accertamenti della Polizia municipale proseguono, anche per l’acquisizione della documentazione relativa alla somministrazione temporanea di bevande, all’agibilità dei locali per spettacoli e all’autorizzazione specifica del Comune.

La Redazione