Allerta meteo, sabato previsti nubifragi

L’arrivo del maltempo è previsto nelle prime ore del pomeriggio di sabato, dove sono attesi i fenomeni più intensi.

pioggia maltempo freddo nubifragio

Le previsioni meteo annunciano per domani l’arrivo su Verona di una forte perturbazione, dovuta allo scontrarsi di un fronte freddo con le alte temperature, che potrebbe dare luogo ad eventi anche gravi, quali bombe d’acqua e raffiche di vento.

L’arrivo del maltempo è previsto nelle prime ore del pomeriggio di sabato, dove sono attesi i fenomeni più intensi, per proseguire in serata, nella notte e anche domenica. La Polizia locale invita la cittadinanza a prestare massima attenzione alla situazione meteo prima di uscire da casa, evitando spostamenti nelle ore di allerta.

Comune e Protezione civile hanno già preparato il piano straordinario per  gestire eventuali emergenze e criticità sul territorio comunale. Tutti i volontari delle 16 squadre della Protezione civile sono già allertate per essere operative al massimo entro due ore dalla sede centrale al Quadrante Europa. Saranno di appoggio alle squadre di pronto intervento, squadre antispurgo, spazzatrici e personale netturbino.

Sul sito della Protezione civile è possibile essere aggiornati sulla situazione meteorologica e sugli indicatori di pericolo/disagio messi a disposizione dalla Regione Veneto Protezione Civile. Informazioni sulla situazione meteo si trovano anche sul sito di Arpav Veneto.

L’allerta arriva anche dalla Regione: i fenomeni temporaleschi, dalla sera di sabato, potranno essere anche intensi e con quantitativi di precipitazione anche abbondanti, in particolare tra le Prealpi, la zona pedemontana e la pianura centrosettentrionale. Nel corso del pomeriggio e soprattutto alla sera di domenica, i fenomeni saranno in graduale attenuazione e diradamento.

L’allerta per la criticità idrogeologica, infatti, è stata portata a livello di “preallarme” per i  bacini di: Alto Piave (Provincia di Belluno); Piave Pedemontano (Provincie di Belluno e Treviso); Adige Brenta – Bacchiglione – Alpone (Provincie di Vicenza, Belluno, Treviso e Verona); Adige – Garda e Monti Lessini (Provincia di Verona)

Il numero di emergenza da contattare è lo 045-8078828 per la Protezione civile, per il servizio regionale è attivo il numero verde 800 990 009.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.