A Verona due appuntamenti con la danza newyorkese

Per la prima volta a Verona arriva al Teatro Romano la Paul Taylor Dance Company con due spettacoli stasera e domani, sabato 18 agosto. In programma Cloven Kingdom del 1976, Piazzolla Caldera del 1997 e Promethean Fire del 2002.

Stasera e domani, sabato 18 agosto alle 21.15, andrà in scena al Teatro Romano la Paul Taylor Dance Company. Le due serate, realizzate in collaborazione con Arteven, vedranno sul palco l’ensemble, ora fondazione, creato nel 1954 da Taylor, considerato da molti il più grande coreografo americano vivente.

La compagnia newyorkese proporrà Cloven Kingdom del 1976, Piazzolla Caldera del 1997 e Promethean Fire del 2002, tre capolavori tutti e tre a firma di Taylor. Cloven Kingdom (Regno spaccato) mostra la doppia natura di dodici danzatori in abiti da sera: otto donne che volteggiano a ritmi mozzafiato in eleganti abiti jersey e quattro uomini in frac. La dignità formale finirà con lo svanire e una scimmia, citando Spinoza, sottolineerà che “l’uomo è un animale sociale”.

Piazzolla Caldera rivisita invece il tango ricercandone i più reconditi istinti e assimila le donne e gli uomini che lo danzano a predatori sessuali che difendono il proprio territorio. A chiudere lo spettacolo, il toccante Promethean Fire: commissionato a Taylor dopo l’11 settembre, evoca speciali dimensioni spirituali su toccate, preludi e corali di Bach mentre sembra prendere forma, in scena, una sorta di cattedrale umana.