Sp6 dei Lessini: ieri sopralluogo sul cantiere a Poiano

cantiere-poiano-sp6-lessini

Sopralluogo ieri mattina da parte degli amministratori comunali, provinciali e regionali al cantiere per la realizzazione del collegamento tra la tangenziale est e la S.P. n.6 “dei Lessini”, a Poiano.

I lavori procedono a pieno ritmo e i tempi di realizzazione previsti saranno rispettati. Risponderemo così a una criticità che la Valpantena soffriva da anni, perché questi due chilometri saranno utilissimi per eliminare o ridurre fortemente gli intasamenti che si creano sempre nell’ora di punta” ha affermato l’Assessore regionale alle Infrastrutture Elisa De Berti, che ha aggiunto “Si tratta di un intervento delicato e costoso, 19 milioni di euro finanziati dalla Regione che nei due chilometri interessati prevede anche di realizzare un cavalcavia e due rotonde e lo spostamento di circa 30 metri del torrente Progno. Ma serve come l’aria sia ai residenti che agli automobilisti e al traffico pesante. Niente o meno code significa anche, e non è poco, migliorare la qualità dell’ambiente e della vita in generale”.

“Nell’assegnazione dell’appalto” ha concluso l’Assessore alle Infrastrutture “abbiamo ottenuto un ribasso d’asta di circa 3 milioni di euro. Sto ora verificando se e come sia possibile reinvestirli per risolvere qualche altro punto critico”.

Un ringraziamento alla Regione e a Veneto Strade per essere partiti con questo cantiere” aggiunto il Sindaco di Verona Flavio Tosi, accompagnato ieri dall’assessore alla Viabilità Marco Ambrosini e dal presidente dell’8ª Circoscrizione Dino Andreoli.

Una vicenda burocratica lunga, ma ora i lavori  procedono speditamente” ha concluso il sindaco “Si tratta di un intervento importantissimo per tutta questa vallata ma anche per la Lessinia sovrastante, il cui traffico, in particolare nelle ore mattutine, è quasi al collasso. Sarà un cantiere che non arrecherà danni alle attività economiche esistenti”.

I lavori, iniziati lo scorso novembre, saranno ultimati tra circa due anni, per un costo complessivo di 7 milioni 889 mila euro (1° stralcio fino alla rotonda al “giardinetto” ).

Il cronoprogramma dei lavori per il 2017 prevede:

  • Svincolo di Poiano nord: è prevista la realizzazione di una nuova rotatoria in sostituzione dell’attuale (che sarà ultimata entro aprile) per regolare l’intersezione tra via Valpantena direzione sud, via Stradella Maioli, via Valpantena direzione nord, via Poiano e la nuova bretella in direzione di Quinto.
  • Tratto svincolo di Poiano nordinizio variante: la riqualificazione di questo primo tratto prevede l’utilizzo dell’attuale sede stradale, con il mantenimento della pista ciclabile esistente.
  • Tratto in variante: sarà realizzato parte in scavo e parte in rilevato, con inizio in corrispondenza dell’attuale accesso del Garden “Verde Valle” , per ricollegarsi all’attuale Strada Provinciale n.6 “dei Lessini”, in corrispondenza del sottopasso esistente di via Santa Maria in Stelle.
  • Bretella di collegamento Poiano-Quinto: è prevista la realizzazione di una nuova bretella per la viabilità locale di collegamento al centro abitato di Quinto a partire dal nuovo svincolo a rotatoria di Poiano nord.
  • Svincolo di Quinto: in corrispondenza dell’abitato di Quinto è prevista la realizzazione di uno svincolo a piani sfalsati, con la costruzione di un sovrappasso a tre luci, che sarà ultimato entro settembre, prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Cosa ne pensa la gente? Riproponiamo qui un nostro servizio di qualche settimana fa.