Maglie Hellas – Melegatti, prosegue con successo l’asta benefica

Giampaolo Pazzini Hellas Verona

Sono andate letteralmente a ruba tra i tifosi gialloblu le prime maglie indossate dai calciatori dell’Hellas Verona durante l’amichevole del 18 luglio scorso contro la Fiorentina. Maglie speciali, a serie limitata, con lo sponsor Melegatti sul petto per sostenere la storica azienda dolciaria scaligera che sta attraversando il momento più difficile della sua ultracentenaria storia. Ora l’intero ricavato andrà ai dipendenti dell’azienda, in difficoltà da quando è stato dichiarato il fallimento.

L’iniziativa, denominata “Il Verona. Per Verona”, era stata presentata il 17 luglio presso l’Hellas Store Arena alla presenza del neo cittadino onorario Preben Elkjaer, insieme ad altri grandi ex quali Pierino Fanna, Giuseppe Galderisi, Sergio Guidotti, Franco Nanni, Luigi Sacchetti, Antonio Terracciano e Domenico Volpati e con l’ex Direttore Marketing della storica azienda veronese Gianluca Cazzullo.

Ora inizia una fase d’asta, tramite il portale Triboom, sul quale tutti potranno fare offerte per aggiudicarsi le maglie del secondo lotto, sempre tra quelle indossate contro la Fiorentina. Base d’asta, ancora una volta, 124 euro: come gli anni di storia di Melegatti.

Triboom è una piattaforma di crowdfunding sportivo che ha già ospitato numerose campagne di società sportive di diverse discipline, promuovendo progetti sociali dedicati solitamente ai settori giovanili o a particolari realtà territoriali. «Iscriversi alla community Hellas Verona su Triboom è veloce e gratuito – si legge in una nota dell’ufficio stampa del Verona – e permette a tutti i tifosi di rimanere costantemente aggiornati sulle future iniziative legate al crowdfunding».

Un tifoso dell’Hellas Verona con la sua maglia da collezione Melegatti