L’asta charity di Giancarlo Perbellini raccoglie 2700 euro

Si è conclusa l’asta charity promossa da ProgettoMondo Mlal sul portale Charity Stars, che ha messo in palio una cena gourmet, servita tra le pareti di casa, firmata dallo chef due stelle Michelin Giancarlo Perbellini.

2.700 gli euro raccolti, a partire da una base d’asta di 1 euro. Cinquantacinque le puntate in quindici giorni. Un risultato significativo per un’iniziativa di grande valore: tutti i proventi della donazione saranno devoluti al programma di cooperazione allo sviluppo “Mamma”, avviato in Burkina Faso nel 2009 dalla Ong per garantire il diritto al cibo e a un’alimentazione adeguata a donne e bambini, influendo sulle principali cause di mortalità infantile e di malattie legate alla denutrizione e alla malnutrizione acuta, che affligge il 40% dei bambini da 0 a 2 anni e implica un grave ritardo di crescita.

“Il rinnovato sostegno dello chef Perbellini alla nostra organizzazione conferma che l’impegno per un’alimentazione sana ed equilibrata è trasversale. È importante che un rappresentante tanto significativo del mondo culinario abbia a cuore anche popolazioni, come quelle del Burkina Faso, in cui la malnutrizione minaccia la salute di donne e bambini tanto da provocarne la morte o ritardi mentali e disfunzioni croniche.” commenta a caldo con soddisfazione il Presidente di ProgettoMondo Mlal, Mario Mancini: “Un grazie infine a chi ha partecipato all’asta, aiutandoci con il suo impegno economico”.

L’aggiudicatario avrà, da ora sei mesi di tempo per fissare l’appuntamento gourmet, rivolto a un massimo di sei persone. Per la preparazione del menù, Perbellini si servirà della cucina di casa ricorrendo agli ingredienti presenti nella dispensa, ma porterà con sé anche alcune sorprese, riservate al vincitore e ai suoi ospiti, che cucinerà assieme al suo fedelissimo sous-chef Giacomo Sacchetto.

 

Da anni tra gli chef italiani più stimati, anche in campo internazionale, Perbellini propone una cucina concreta nell’esplorazione degli abbinamenti che trova ispirazione nel suo slogan più conosciuto, “il gusto non ha traguardi”. Il suo “Casa Perbellini” è  tra i primi quindici migliori ristoranti d’Italia. “Da sempre puntiamo al riconoscimento di ciò che si mangia nel segno della semplicità complessa”.

Perbellini collabora da anni al programma “Mamma”, aiutando non solo i piccoli burkinabé ma anche le loro mamme, che, grazie all’impegno dell’Ong veronese, vengono formate su come selezionare e cucinare gli alimenti del loro territorio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.