#nonmoriredisonno, la campagna per prevenire gli incidenti stradali

Campagna di sensibilizzazione

Il Centro di Medicina del Sonno di Negrar è partner della campagna #nonmoriredisonno, promossa dall’A22 per la prevenzione degli incidenti.

L’ospedale Sacro Cuore di Negrar è uno dei partner di #nonmoriredisonno, la campagna che vuole sensibilizzare la popolazione sul tema della sicurezza stradale. Sono molti infatti gli incidenti stradali causati dalla sonnolenza diurna e dai colpi di sonno.

I medici del Sacro Cuore saranno coinvolti in questa campagna, avendo il compito di diagnosticare i disturbi del sonno degli autotrasportatori che sostano di notte all’Autoporto di Vipiteno. L’obiettivo è quello di sensibilizzare chi si mette al volante, ma soprattutto gli autisti professionali.

La campagna partirà giovedì 28 giugno su tutto il percorso dell’A22 e vede protagonisti oltre all’Autobrennero e all’ospedale veronese anche l’associazione Informasonno, la Croce Bianca/Weisses Kreuz sudtirolese, le associazioni di categoria degli autotrasportatori e Sadobre S. p. A., la società che gestisce l’Autoporto a Vipiteno.

Ogni notte, nell’area attrezzata a pochi chilometri dall’ingresso in Austria, sostano per il riposo obbligatorio circa 300 autotrasportatori. Qui i volontari della Croce Bianca offriranno la possibilità ai camionisti di sottoporsi a controlli sanitari completamente gratuiti come la misurazione della pressione del sangue, della frequenza cardiaca, della pressione parziale dell’ossigeno nel sangue e dell’Indice di Massa Corporea, per la prevenzione dell’obesità.

Inoltre, grazie alla formazione del Centro di Medicina del Sonno di Negrar, la Croce Bianca allestirà – nelle sere di mercoledì, giovedì e venerdì – dieci postazioni di polisonnografia, l’esame strumentale per la diagnosi della Sindrome delle apnee ostruttive del sonno, una delle principali cause dell’eccessiva sonnolenza diurna.

Accanto alle iniziative per gli autotrasportatori (tra cui anche un corso di Primo Soccorso), la campagna #nonmoriredisonno si rivolge anche alla popolazione generale, con la distribuzione di materiale informativo sulla Sindrome delle apnee notturne in tutti gli autogrill dell’asse dell’A22.