Sicurezza sul lavoro, la Regione punta alla prevenzione

La Regione ha annunciato di investire 9,5 milioni di euro, inseriti nel piano strategico 2018-2020, per prevenire gli incidenti sul lavoro in Veneto attraverso i controlli dei tecnici. Oggi l’accordo a Palazzo Balbi

Trenta operatori in più da assumere quest’anno negli Spisal per rafforzare il lavoro di prevenzione e aumento dei controlli ispettivi nelle aziende del Veneto (almeno 400 in più all’anno rispetto al 2017): sono i primi due impegni immediati per la salute e la sicurezza del lavoro assunti con il piano strategico regionale 2018-2020 per prevenire infortuni e malattie professionali in Veneto; 33 gli incidenti mortali nei luoghi di lavoro, solo nei primi mesi del 2018.

Tra i settori più colpiti l’agricoltura e l’edilizia, e qui in particolare, si andrà ad agire

Il piano prevede otto aree di intervento, finanziate con 9,5 milioni di euro proventi delle sanzioni comminate alle imprese nel quadriennio 2013-2016.

Il servizio