Ristori, il jazz del Rava New Quartet

Rava New Quartet

Appuntamento a questa sera ore 20.30 per il 3° concerto della rassegna “Italian Jazz Style” con la grande musica di ENRICO RAVA NEW QUARTET.

Terzo appuntamento di “Italian Jazz Style” questa sera, alle ore 20.30, presso il Teatro Ristori di Verona con Enrico Rava e il suo New Quartet, composto dal chitarrista Francesco Diodati, dal contrabbassista Gabriele Evangelista e dal batterista Enrico Morello. Prima del concerto ci sarà anche una degustazione di Amarone, Ripasso e Valpolicella per i possessori del biglietto del concerto.

Enrico Rava, all’età di 75 anni, è instancabile come non mai. Accompagnato da un quartetto formato da giovanissimi talenti, sforna il “RAVA NEW QUARTET” con il quale ha inciso il disco “Wilde Dance” grazie al contributo di Gianluca Petrella. Album targato ECM che sta già riscuotendo notevole successo da parte di pubblico e critica. Il gruppo ha inoltre vinto il referendum Top Jazz 2015 di Musica Jazz come formazione dell’anno. Un riconoscimento prestigioso per una formazione giovane guidata da un eterno giovane del jazz.

Rava è rimasto negli anni ricco di idee, fresche e attuali, che lo porta a formare nuovi gruppi, scoprire e valorizzare i giovani, inventare formule e progetti, costruire inedite partnership musicali. Insomma, continua a curiosare tra le pieghe della musica e di conseguenza ad innovare. Tornato a dicembre da un tour in Giappone, che lo ha visto protagonista insieme a una formazione tutta nipponica, ha annunciato un nuovo tour a maggio, questa volta in duo con Geri Allen, che toccherà anche le principali città italiane. Come se non bastasse, è anche impegnato nella promozione del film documentario “Enrico Rava. Note necessarie” diretto dalla regista Monica Affatato e che uscirà nelle sale a febbraio. Presentato a giugno, all’interno del Biografilm Film Festival, “Enrico Rava. Note Necessarie” ha ottenuto subito un gran successo per la sua freschezza e originalità: un viaggio attraverso la musica jazz per scoprire la forza e la libertà che trasmette.

Rava New Quartet

 

Per quanto riguarda i musicisti che accompagnano Enrico Rava, il chitarrista Francesco Diodati appartiene alla schiera di giovani musicisti jazz in rapida ascesa nazionale, e non solo. Il suo contributo si inserisce nella linea del jazz contemporaneo in cui il senso della storia convive con l’apertura a un vasto universo sonoro. Gabriele Evangelista, considerato uno dei contrabbassisti italiani più creativi ed eclettici, è l’ultimo dei talenti valorizzati da Rava. Scoperto ai seminari jazz di Siena, è richiestissimo per la sua precisione e sfrenata creatività. Enrico Morello è un batterista raffinato, un musicista curioso e rispettoso della tradizione, con una grande sensibilità nella scelta delle dinamiche.

Una serata all’insegna del buon vino, della buona musica, di tanto talento e innovazione. Perché il jazz, come diceva il sassofonista e padre del free jazz Ornette Coleman, “è l’unica musica in cui la stessa nota può essere suonata notte dopo notte, ma ogni volta in modo diverso.”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.