Tra pecore e cani da pastore, come si scopre la Lessinia

Rendere agibili i sentieri grazie alle pecore brogne. Questo il nuovo progetto di Silvia Montanaro e alcuni commercianti di Velo Veronese, che hanno dato vita ad una mappa con segnati gli itinerari, le strutture ricettive e i punti di interesse della Lessinia

Stato Brado di Silvia Montanaro, grazie all’Albergo e Ristorante 13 Comuni e a D & J Sheepdog Center, ha ospitato una ventina di bambini con le famiglie, a scopo dimostrativo, venute a scoprire come lavorano i cani da pastore. Kurt, il Border Collie di Nicola Saggioro, addestratore di cani da pastore di Zevio, assieme all’amico Escape, alla prima esperienza, di razza Cattle Dog, hanno guidato, per due chilometri, una quindicina di pecore fino a casa. Nicola, addestratore di cani da pastore dall’esperienza pluriennale, ha spiegato ai bambini chi è e cosa fa Kurt, il suo Border Collie che appartiene ad una razza di cani da pastore per eccellenza; infatti, sono i migliori conduttori che si possano avere al mondo, velocissimi e intellligenti. Sono creature fatte per grandi spazi di origine inglese, scozzese e gallese, che vivono in pascoli vastissimi privi di predatori, grazie alla caccia misurata.
Nella giornata di martedi 19 giugno è stato percorso, per un tratto, il sentiero dei Covoli, che è stato ripulito dalle pecore brogne di Silvia; si tratta, infatti, di un nuovo grande progetto, che vuole rendere agibili i sentieri, per poter percorrerli a piedi, in bici o a cavallo. Dall’energia e dalla forza di volontà dei commercianti di Velo è nata così, una mappa, che zooma, da un lato, il comune, indicando i tre importanti sentieri con legenda (Covoli di Velo, Giro del Monte Stolz , Val Sguerza e Sengio Rosso), le strutture ricettive, i punti di interesse; dall’altro lato mostra tutta la Lessinia, con i relativi punti di interesse.

Il servizio:

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.