L’Ossario di Custoza riapre al pubblico

Nuove attività e collaborazioni rinnovate per l’Ossario di Custoza tramite le quali si mira a valorizzare il territorio e il monumento.

La pausa invernale è terminata e l’Ossario di Custoza riaprirà i battenti domani, sabato 24 gennaio. A riprendere in mano l’attività sarà la Cooperativa sociale I Piosi di Sommacampagna, in virtù dell’affidamento in appalto dal comune nel luglio 2017, grazie all’operato dei propri addetti alle visite e alla stretta collaborazione con l’associazione CREA di Custoza.

La grande novità 2018 sarà l’inaugurazione della rinnovata Casa del custode nel mese di marzo. Un’apertura che amplierà la proposta culturale legata all’Ossario. Sono numerose anche le attività programmate nell’ottica della valorizzazione del monumento e del territorio come, il Bike Experience Emotional Tour che organizzerà percorsi ciclistici che faranno tappa anche all’Ossario.

Oltre a questa torneranno anche la collaborazione con la delegazione FAI e il FAI Giovani di Verona, in particolare con le Giornate FAI di Primavera (a marzo); le Giornate Europee del Patrimonio (a settembre), il FaMu-Famiglie al Museo (a ottobre) e gli anniversari delle battaglie del 24 giugno 1866 e del 25 luglio 1848.

Tutte le comunicazioni relative agli orari di apertura, agli eventi organizzati e alle iniziative correlate al monumento verranno pubblicate sul sito www.ossariodicustoza.com.