“Le parole del nostro tempo”: ultimo incontro con Luigina Mortari

Si esploreranno le varie sfumature affettive e come queste possano migliorare la qualità della vita nel corso del secondo e ultimo appuntamento de Le parole del nostro tempo. La rassegna, che per la sua 10° edizione ha scelto di concentrarsi sull’affettività, è organizzato dalla Fondazione Centro Studi Campostrini. Ospite della serata, mercoledì 14 marzo alle 18, sarà la pedagogista Luigina Mortari. L’incontro, a ingresso libero, sarà moderato dal collaboratore della Fondazione, Luca Odini.

Coltivare l’affettività per vivere un’esistenza migliore. È questo il tema del secondo e ultimo incontro della rassegna Le parole del nostro tempo, che per questa decima edizione ha scelto la sfera dell’affettività.

Dopo lo scorso appuntamento con Laura Boella sull’empatia, mercoledì 14 marzo alle 18 presso la Fondazione Centro Studi Campostrini la pedagogista Luigina Mortari parlerà con i presenti delle modalità attraverso cui coltivare la parte affettiva del nostro essere a vantaggio della qualità dell’esistenza. A moderare la serata, a ingresso libero, sarà il collaboratore della Fondazione Luca Odini.

Luigina Mortari è professoressa ordinaria di Epistemologia della ricerca qualitativa presso la Scuola di Medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Verona, dove dirige il dipartimento di Scienze umane.

Il ciclo d’incontro è patrocinato dalla Provincia di Verona e dalla Regione del Veneto. Per informazioni chiamare il numero 045 8670770 o scrivere a info@centrostudicampostrini.it.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.