“Le parole del nostro tempo”: spazio all’affettività

Torna l’appuntamento con il ciclo d’incontri dedicato alle parole fondamentali del nostro tempo con la filosofa Laura Boella mercoledì 28 febbraio e la pedagogista Luigina Mortari mercoledì 14 marzo, alla Fondazione Centro Studi Campostrini di Verona.

È arrivata alla sua decima edizione la rassegna Le parole del nostro tempo, un ciclo di incontri patrocinato dal Comune di Verona, dalla Provincia e dalla Regione del Veneto che partirà mercoledì 28 marzo alle 18 alla Fondazione Centro Studi Campostrini di Verona, in via Santa Maria in Organo.

La rassegna sarà incentrata, quest’anno, sull’affetto, componente fondamentale dell’essere umano e che condiziona la sua esistenza. Il primo appuntamento si baserà sull’esperienza dell’empatia di Laura Boella, docente di Filosofia morale all’Università Statale di Milano.

Il secondo incontro, invece, è fissato per mercoledì 14 marzo alla stessa ora insieme a Luigina Mortari, docente di Pedagogia generale dell’Università di Verona, che si concentrerà sulle modalità di ‘coltivazione’ dell’affettività a vantaggio dell’esistenza. A introdurre e moderare gli incontri, a ingresso libero, sarà il collaboratore della Fondazione Luca Odini.

Per informazioni chiamare il numero 045 8670770 o scrivere a info@centrostudicampostrini.it.