Le immagini della rievocazione storica al Forte Santa Viola

Dal 24 al 28 aprile al Forte Santa Viola si sono rivissute le due Guerre Mondiali per ricordare i soldati caduti e dire “mai più la guerra”. L’evento è stato realizzato dal Comune di Grezzana, con l’Associazione culturale Forte Rudolph 1860-1945 e il Gruppo Storico 6° alpini-Battaglione Verona.

Fa parte delle fortificazioni del quadrilatero austriaco di fine Ottocento, e non sparò mai un colpo, neanche una volta passato al regno d’Italia, dopo la fine della Prima Guerra Mondiale. E proprio nel contesto di Forte Santa Viola sabato e domenica scorsi si sono svolte le rievocazioni storiche della Prima e della Seconda Guerra Mondiale. Si sono sparati colpi di mortaio, le infermiere hanno soccorso i soldati feriti, e non per puro spettacolo, ma per dire “mai più alla guerra”.

Nel 2002 è partito un progetto per la riqualificazione del forte; si è cercato di mantenere da una parte le componenti originali e dall’altra di aggiungere in chiave moderna le parti distrutte.

Le riprese sono state realizzate da “Paul Take Productions”.