Incoronato Gianni Saglia, 50° re Teodorico

Dopo quasi trent’anni, il Comitato carnevale benefico Carega – Centro storico “Cor de Verona” ha voluto riproporre l’incoronazione del 50° re Teodorico nel locale omonimo.

Sulle pendici del colle di San Pietro, dove la leggenda narra esistesse il castello del re ostrogoto, si è svolta la tradizionale incoronazione del vincitore che, con 347 voti, ha primeggiato sugli altri due concorrenti. La votazione è avvenuta domenica 27 gennaio in piazza Erbe dalle 9 alle 13, ma già nel primo pomeriggio si è diffusa la notizia ufficiale del risultato. Si è dovuto attendere, però, venerdì 1 febbraio per l’incoronazione vera e propria dinanzi alle maschere storiche della città.

In tutto, oltre centotrenta i partecipanti alla festa per il 50° sire della dinastia degli ostrogoti, che è stato anche patrizio d’Italia dal 493 al 526. Tanti i figuranti in maschera che hanno voluto omaggiare il nuovo re, personificato quest’anno da Gianni Saglia. Pensionato di settantatrè anni, Gianni è figlio del primo re della Carega, Sergio. Una partecipazione, la sua, particolarmente sentita e voluta, soprattutto per ricordare il padre scomparso.

Il momento dell’incoronazione di Gianni Saglia da parte del 48° re, Massimo Quartaroli.

L’incoronazione si è svolta sul terrazzo del locale sotto ad una tensostruttura alla luce delle fiaccole tenute accese dai figuranti. Dopo i saluti di Alberto Recchia, presidente del Comitato, è stata la volta del 48° re Teodorico, Massimo Quartaroli, che ha letto il “proclama” e consegnato corona, mantello e scettro nelle mani del nuovo sire.

Tradizione vuole che il re elargisca doni e benevolenze per festeggiare insieme ai sudditi la sua nuova era. Così ha ordinato «libero sfogo alle tentazioni, ai capricci e a tutte le voglie. Che il vino scorra a fiumi e che sia di godimento per tutta la gente». Ai momenti di gioia e di divertimento è seguito il “banchetto” a base di prodotti tipici locali e della tradizione carnevalesca, come gli gnocchi al sugo. Così tra canzoni, poesie, e risate si è conclusa la festa del 50° re Teodorico del quartiere della Carega.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.