Fossati ricorda Gaber con un “concerto-teatrale”

Ivano Fossati sceglie il Festival della Bellezza di Verona, quest’anno dedicato alla canzone d’autore, per far rivivere il talento e l’originalità di Giorgio Gaber a 15 anni dalla sua morte. Lo spettacolo Gaber-Fossati. Canzone e Teatro Canzone, che si terrà stasera 29 maggio al Teatro Romano, sarà l’occasione per riflettere sul genio artistico del “Signor G” insieme al giornalista e conduttore televisivo Massimo Bernardini e agli emozionanti contributi filmati messi a disposizione dalla Fondazione Gaber.

A quindici anni dalla sua scomparsa Giorgio Gaber rivive grazie a Ivano Fossati che stasera, per il terzo appuntamento del Festival della Bellezza, porterà al Teatro Romano il “concerto-teatrale” Gaber-Fossati. Canzone e Teatro Canzone.

Il cantante genovese schiuderà il caleidoscopico mondo del “Signor G” con una riflessione teatrale in cui riunisce i mille talenti dell’autore-cantante-attore nella figura di un unico grande artista, grazie anche ai contrappunti del giornalista e conduttore televisivo Massimo Bernardini e agli emozionanti contributi filmati messi a disposizione dalla Fondazione Gaber.

Il connubio Fossati-Gaber è una collaborazione che attraversa il tempo. “Confesso che di Gaber mi piace tutto, le canzoni, il teatro, la generosità, l’ironia, il genio” ha dichiarato Fossati e, per ricordarlo e avvicinare le nuove generazioni al mondo unico di Gaber, ha restaurato alcuni suoi capolavori secondo le più avanzate tecnologie del suono, “una guida rapida come se dovessimo spiegare il Signor G a un alieno di passaggio sulla Terra”. Ad aprire la raccolta un assoluto inedito del 2002 firmato Gaber-Luporini, Le donne di ora, che Fossati ha scoperto, arrangiato e in cui ha suonato lui stesso i diversi strumenti sulla base ritmica originale.

Partner dell’evento sono Cattolica Assicurazioni e Banco Bpm; media partner RAI Radio1, Touring Club Italiano, Spettakolo.it, L’Arena e Fondazione Corriere della Sera.

Per maggiori informazioniwww.festivalbellezza.it