Festival Biblico: quattro eventi in anteprima a Verona

Saranno quattro gli eventi in anteprima, tra Verona e provincia, dedicati alla 14° edizione del Festival Biblico. Il primo appuntamento sarà con il geriatra Marco Trabucchi, presidente dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria, che sarà ospite lunedì 16 aprile alle 20.30 nella sala convegni del Centro servizi del Banco BPM. Al centro del dibattito Oltre l’età, insieme a l teologo della Diocesi scaligera, mons. Giancarlo Grandis, le prospettive future degli anziani.

Sono quattro eventi di anteprima, tra città e provincia, e anticipano la quattordicesima edizione del Festiva Biblico. Filo conduttore della rassegna dedicata alle Sacre scritture, in programma a Verona dal 4 al 6 maggio, è il futuro. E proprio di anziani e prospettive future nelle comunità tratterà il presidente dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria, Marco Trabucchi, e il teologo della Diocesi scaligera, mons. Giancarlo Grandis, nell’incontro Oltre l’età. L’appuntamento, in collaborazione con Adoa (Associazione Diocesana Opere Assistenziali), è per lunedì 16 aprile alle 20.30 nella sala convegni del Centro servizi del Banco BPM in viale delle Nazioni, 4.

«Povertà, salute, malattie. Rappresentano le tre principali crisi che rischiano di rendere drammatico il futuro di una parte sempre più numerosa delle nostre comunità e che necessitano di interventi adeguati», anticipa Trabucchi, professore ordinario di Neuropsicofarmacologia all’università Tor Vergata di Roma. «La solitudine è un evento sempre più frequente nella società disgregata e in presenza di una progressiva scomparsa della famiglia. Dolorosa sul piano psicologico, è soprattutto “patogena“: le persone sole hanno un rischio di morire del 30% più elevato di chi gode di buone relazioni», prosegue il geriatra, che ha lavorato per tre anni al National Institute of Mental Health di Washington.

Le anteprime del Biblico proseguono giovedì 19 aprile al cinema teatro Capitan Bovo di Isola della Scala con i biblisti veronesi in dialogo sulla tematica del Festival. Venerdì 20 aprile, invece, la chiesa di San Pietro in Archivolto, in piazza Duomo a Verona, ospita l’inaugurazione della mostra Giotto. La Cappella degli Scrovegnilunedì 23 aprile nella sede della Società Letteraria di Verona si indagano infine i testi poetici presenti nella Bibbia e nella letteratura.

Il cartellone veronese vede il contributo della Diocesi di Verona, il sostegno di Fondazione, Cattolica e Fondazione Giorgio Zanotto nonché Banco BPM, e tra gli altri Performance in LightingProgetto Arte PoliAgsmAmia, oltre a un comarketing di Edulife.