Villa Scopoli apre… alla musica!

Domani sera, alle ore 20.30, a Villa Scopoli di Avesa, ci sarà il concerto di Ekaterina Belaya, promettente violinista dell’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo. La giovane si è classificata tra i primi posti nella categoria solisti del 21° Premio Internazionale di Musica Gaetano Zinetti 2016. Sarà anche l’occasione per immergersi nello scenario naturale della Villa, che da anni non apriva al pubblico. Il prezzo del biglietto è di 8 euro; in caso di maltempo, sarà la chiesa di Santo Stefano ad acogliere l’evento.

Dopo anni di inattività, domani sera, venerdì 18 maggio, sarà di nuovo possibile godere degli spazi di Villa Scopoli di Avesa. Il complesso storico è proprietà della Pia Società Don Mazza, ed è situato a 4 km dal centro storico di Verona (si entra da Piazza Plebiscito 10).

Dalle ore 20, gli ospiti saranno accolti con un aperitivo di benvenuto organizzato da Scapin 1935 e dall’Azienda Vitivinicola Ca’ del Sette.

Alle ore 20.30, poi, ci sarà il momento più atteso: il Concerto della violinista Ekaterina Belaya. I brani in programma sono: la Partita n. 2 in re minore per violino solo BWV 1004 di J.S. Bach, la cui Ciaccona finale rappresenta una delle vette più alte dell’arte strumentale del compositore tedesco, il Capriccio n. 2 e n. 9 di N. Paganini ed infine la Sonata n. 3 per violino solo “Ballade” di E. Ysaÿe, compositore e violinista belga attivo tra Otto e Novecento.

L’evento è promosso dalla Fondazione Discanto e si inserisce nell’ambito del progetto “Hub del Management Culturale”, percorso formativo che ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio di alcune Istituzioni culturali tramite un partenariato di rete della durata di due anni.

In caso di maltempo, il Concerto si terrà nella Chiesa di Santo Stefano (VR).

La biglietteria aprirà alle ore 19, e il prezzo del biglietto sarà di 8 euro. Si consiglia la prenotazione.

Info e prenotazioni:

tel. 045 8538071 – cell. 392 2231495

info@fondazionediscanto.it

www.fondazionediscanto.it