Lessinia Legend, vent’anni di sforzi estremi

Il 25 giugno torna la Lessinia Legend che quest’anno spegne le venti candeline e si prepara ad un’edizione indimenticabile e, per coloro che parteciperanno alla Extreme, davvero eroica.

di Matteo Bellamoli

La sfida più massacrante d’Europa. Così si legge sul sito ufficiale e le premesse per definire la Lessinia Legend 2017, ventesima edizione, una vera e propria prova di eroismo sui pedali, ci sono tutte. Il prossimo 25 giugno, a Bosco Chiesanuova, i mountain bikers di mezza Italia, e non solo, si daranno appuntamento per una delle gare più attese dell’anno. I coraggiosi, e fisicamente preparati, che affronteranno la Extreme, ovvero il percorso più lungo e duro, dovranno vedersela con 123km di sentieri e mulattiere, oltre 4000 metri di dislivello e tanta, tanta fatica. Ma non sarà un weekend solo per uomini d’acciaio e biciclette costosissime che pesano meno di uno spillo, la Lessinia Legend 2017 sarà un evento a tutto tondo che coinvolgerà anche le famiglie, i bambini e gli appassionati della mountain bike in tutte le salse.

Oltre all’Extreme gli organizzatori, capitanati da Simone Scandola, hanno allargato il contenuto agonistico su altri due percorsi. La Marathon (62km e 2100 metri di dislivello) e il nuovo Classic (38km e 1350 metri di dislivello). Non si tratta certo di una passeggiata – non improvvisatevi aquile se non avete mai volato – ma il Classic consentirà a tanti di confrontarsi, magari per la prima volta, con la Leggenda. «Iniziamo a lavorare all’edizione successiva con quella attuale praticamente ancora in corso» ha scherzato Scandola, che rappresenta un comitato organizzatore di sei persone, «ma quella di quest’anno è un’edizione che ci ha richiesto più energie. Abbiamo voluto creare qualcosa di unico, un evento che inizierà già venerdì 23 e proseguirà per tutto il weekend. Una festa della mtb».

Tante le sinergie per questa ventesima edizione. In primis il Lessinia Tour che arriva alla nona edizione, poi la nuova combinata con la Granfondo Tre Valli e ancora il primo Lessinia Gravity Legend dedicato alla mountain bike enduro, che sabato 24 vedrà il coinvolgimento delle Teste di Marmo, di Lugo di Grezzana, che accompagneranno i partecipanti in una discesa vertiginosa fino, appunto, a Lugo. E poi ancora le fat bike, che oggi vanno molto di moda, e una lunga serie di iniziative collaterali dedicate proprio a tutti che saranno lanciate già dai prossimi giorni sul sito ufficiale www.lessinialegend.it. «Lo scorso anno chiuso con 700 partecipanti» ha concluso Scandola, «il nostro obiettivo per questa edizione, che ha già raggiunto ad oggi le 500 iscrizioni, sarebbe quello di toccare quota 900. Ce la stiamo mettendo tutta».

EVENTO A CURA DI TESTE DI MARMO ASD

Box 2 | Turismo e legend

È di questi eventi che la montagna veronese ha bisogno. Non sembra, ma la Lessinia Legend porta sul territorio un altissimo numero di persone che funzionano da leva per l’indotto turistico di queste zone. Gli organizzatori hanno condotto un piccolo questionario lo scorso anno per monitorare quale sia l’incidenza turistica di questa manifestazione e il movimento turistico è davvero molto alto. Promozione del territorio, come nel bellissimo video trailer dell’evento, valorizzazione e tutela del patrimonio naturale sono ossigeno per le strutture ricettive. È proprio questa la vera essenza che ogni evento sportivo dovrebbe inseguire come obiettivo primario.