L’AlterEgo rivive nella notte di Santa Viola

Appuntamento con la storia della musica. Domani sera, a partire dalle 22.15, sul Monte Viola, torneranno a suonare quattro grandi dj che hanno fatto la fortuna dello storico locale sulle Torricelle.

Alterego Music History è l’evento di venerdì 17 agosto che alternerà alla consolle Marco Dionigi, Paolo Martini, Adrian Morrison, Cristian Gucci assieme alla voce di Ale Pulga.

«Era il 1990 , quando un gruppo di giovani sognatori, sconosciuti al mondo della notte che contava, fa la sua comparsa in quel locale sulla collina di Verona, che poi tutto il mondo conoscerà come AterEgo- si legge sulla locandina dell’evento –  Si voleva regalare un sogno , si voleva regalare musica, si voleva insegnare ad ascoltare con la mente…».

Per anni la discoteca veronese è stata simbolo della vita notturna nel nord Italia e la discoteca di riferimento per la migliore musica alternativa. Il locale fu inaugurato nel 1989 e otto il nome della discoteca Alter Ego sono nati il Mazoom/Le Plaisir (1992); il Gatto e la Volpe (1993); il Kundera (1993); i “Love After Hours” (1994); le “Cene da Gigi” (1996); lo “Speed” (1997); il “Padovaland” (1998); la “Maratona d’ Estate” alla discoteca Muretto di Jesolo (1995).

L’AlterEgo nel corso degli anni ha ospitato deejays di fama internazionale come Lil Luis, Tony Humpries, Mousse T, Adamsky, dott Motte, Ricky Morrison, Benji Candelario anche se i dj storici restano, appunto, i resident Marco Dionigi, Adrian Morrison e Cristian Gucci, con Paolo Martini nel privèe house, i quali, dai 2000 decisero di non fare più serate in altre discoteche, ma solo all’”Alter” rendendo la discoteca ancora più esclusiva.

Tutto questo fino al 2008 quando una maxi retata antidroga portò a galla fatti ormai rinomati tra i clienti e sancì la fine della gestione precedente e un lungo periodo di chiusura. Negli anni successivi diversi tentativi di riportare in auge la parte sana dell’AlterEgo hanno avuto vicissitudini più o meno fortunate.

Al di là della cronaca, rimane la musica, colonna sonora di un’intera generazione, che potrà essere riascoltata domani a Santa Viola.