La Monteverde inaugura una nuova sede a Vago di Lavagno

La nuova sede della cooperativa sociale Monteverde sarà un punto di riferimento per i disturbi dell’apprendimento (e non solo) nell’Est veronese. Il taglio del nastro sarà sabato 3 dicembre alle ore 10.

Sarà inaugurato sabato 3 dicembre, alle 10, il Centro servizi per i minori e per la famiglia della cooperativa sociale Monteverde. La onlus di Badia Calavena ha recentemente acquistato uno stabile in via Tessari, 4 a Vago di Lavagno: qui sono operativi 15 professionisti, con servizi rivolti ai minori e alle famiglie. In particolare, fiore all’occhiello del polo sono le attività per bambini e ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), ambito in cui Monteverde è attiva da tre anni.

Il taglio del nastro cadrà giusto nel trentesimo anno di attività della cooperativa, che fornisce servizi socio-sanitari ed educativi a persone con disabilità e a minori in difficoltà nell’Est Veronese e in Lessinia. «La sede di Vago è una nuova area dedicata ai bisogni di bambini, adolescenti e delle loro famiglie – evidenzia il presidente della cooperativa, Giovanni Soriato –. Da qualche tempo gli spazi sono funzionanti, ma la sede non era ancora stata inaugurata: lo facciamo nel nostro trentennale, come ulteriore segnale di risposta alle necessità del territorio in cui siamo radicati».

All’inaugurazione saranno presenti Monica Carcereri, vice sindaco e assessore alle politiche sociali di Lavagno, e il parroco di Vago don Cristian Tosi, che benedirà i locali. Sono stati invitati anche i sindaci dei Comuni limitrofi, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale e i dirigenti degli istituti comprensivi del territorio. Dopo i saluti e la visita della struttura, verranno presentati nel dettaglio i servizi offerti nella sede. Si va dalla consulenza di coppia al sostegno alla genitorialità, per gli adulti; logopedia, psicomotricità, consulenza psicologica, progetti educativi di sostegno scolastico e per i DSA, per quanto riguarda i bambini.

Per l’occasione, sarà illustrato il nuovo logo “Monteverde APP” e la campagna Andiamo ad imparare, che mira a fornire strumenti compensativi agli studenti con difficoltà scolastiche. Si farà poi il punto sul terzo anno del progetto “Oltre i DSA”, promosso dalla cooperativa in accordo con l’Ufficio Scolastico Territoriale. Nell’anno scolastico 2016/2017, infatti, sono 5 gli istituti comprensivi che hanno aderito; a questi si è aggiunto di recente il Centro servizi formativi “San Gaetano” di San Bonifacio. In totale, sono 40 i bambini e ragazzi seguiti in orario pomeridiano da una decina di psicologhe, che li aiutano a vivere con più autonomia l’impegno scolastico, attraverso l’uso di strumenti compensativi.

Per mettersi in contatto con la sede di Vago basta prendere appuntamento al 329 1620630, o scrivere una mail agli indirizzi servizisociosanitari@monteverdeonlus.it o servizieducativi@monteverdeonlus.it. Ulteriori informazioni su www.monteverdeonlus.it.