Festival delle radio universitarie, per la prima volta a Verona dal 18 al 21 maggio

Tutto pronto per l’undicesima edizione del Fru, Festival delle radio universitarie, che sarà ospitato per la prima volta a Verona dal 18 al 21 maggio. Confermata la presenza di più di 150 studenti, redattori e speaker delle radio universitarie di oltre 20 atenei italiani. L’iniziativa è organizzata da Raduni, associazione degli operatori radiofonici universitari italiani, università di Verona e FuoriAulaNetwork, web radio dell’ateneo scaligero. Il Fru gode, inoltre, del patrocinio dell’Esu di Verona e della collaborazione del Comune.

Dal 18 al 21 maggio l’università di Verona ospiterà l’undicesima edizione del FRU, il Festival delle Radio Universitarie: una tre giorni dedicata al mondo radiofonico fatto dai giovani per i giovani.

di Chiara Boni

Workshop, eventi, conferenze, ma anche dirette radiofoniche, ospiti d’eccezione, incontri a tema: approda a Verona FRU17, l’attesissimo l’XI Festival delle Radio Universitarie, che dal 18 al 21 maggio animerà gli spazi dell’università di Verona. Organizzato dall’associazione RadUni, che dal 2006 ha lo scopo di promuovere l’esperienza radiofonica universitaria in Italia, il Festival, alla sua undicesima edizione, riconferma il suo spirito giovane e il suo sguardo verso il futuro: il focus di FRU17 sarà il futuro delle emittenti radiofoniche universitarie e studentesche, ma anche gli sbocchi professionali che il percorso formativo nelle web radio RadUni potrebbe aprire, la possibilità di trasformare in business i propri format, l’evoluzione dei linguaggi radiofonici e molto altro ancora.

Dal 18 al 21 maggio l’università di Verona ospiterà l’undicesima edizione del FRU, il Festival delle Radio Universitarie: una tre giorni dedicata al mondo radiofonico fatto dai giovani per i giovani.

IL PROGRAMMA, giorno per giorno

Giovedì 18 maggio. Si comincia nel pomeriggio con l’apertura delle registrazioni al Festival delle Radio Universitarie 2017. Il primo appuntamento sarà la conferenza di benvenuto, ospitata nel Polo Santa Marta, dedicata ai progetti internazionali che coinvolgono le radio universitarie italiane, europee (Europhonica) e mondiali (World College Radio Day).

Venerdì 19 maggio. Inizio ufficiale delle attività con la cerimonia di apertura del FRU e i saluti istituzionali, seguita da tavole rotonde e workshop vari. Il pomeriggio sarà dedicato alla musica, protagonista indiscussa del Festival, ma anche al rapporto fra media e sport. A chiudere la giornata di venerdì sarà l’evening event FRU 2017, l’appuntamento social che unisce tutte le emittenti radiofoniche universitarie italiane.

Sabato 20 maggio. Saranno i professionisti del settore, come Claudio Sabelli Fioretti e Claudio Di Biagio, a inaugurare la penultima giornata del FRU17. Il pomeriggio sarà invece dedicato a workshop tematici: storytelling, radiocronaca sportiva, digital marketing, social meda management, audio editing e conduzione saranno le aree di interesse toccate da incontri che coniugheranno teoria e pratica. Ci saremo anche noi di Pantheon a presentare il palinsesto TV7 Verona Network, in collaborazione con la storica emittente triveneta. Un progetto innovativo e coraggioso che guarda all’ateneo come prezioso alleato.

Domenica 21 maggio. Il Festival delle Radio Universitarie si chiuderà con una corsa non competitiva (circa 6km) in occasione della ormai tradizionale Straverona, con la partecipazione di una squadra di redattori delle radio universitarie.