A Bardolino parte il “Palio del Chiaretto”

New call-to-action

Dall’1 al 3 giugno il lungolago e il centro storico di Bardolino si coloreranno di rosa con il Palio del Chiaretto: decine i punti di degustazione del Bardolino Chiaretto Classico e dello Spumante, che saranno i veri protagonisti dell’evento.

È arrivata con successo alla sua 14° edizione e, anche quest’anno, il Palio del Chiaretto torna ad animare Bardolino alle porte dell’estate. Il lungolago e il centro storico del paese saranno invasi, dall’1 al 3 giugno, da eventi e…dal vino. Protagonisti indiscussi della manifestazione, organizzato da Fondazione Bardolino Top in collaborazione con il Comune di Bardolino, saranno, infatti, il Bardolino Chiaretto Classico Doc e Spumante Doc.

Tra enogastronomia, musica, cultura e intrattenimento, saranno decine i punti di degustazione allestiti proprio sulla riva del lago di Garda e, per l’edizione 2018, sono attese molte novità. In particolare, grazie alla collaborazione con il Comune di Verona e la Fondazione Arena di Verona, i visitatori potranno ammirare da vicino alcuni elementi scenici provenienti dal palco areniano, tra cui le rose ideate dal regista argentino Hugo de Ana, che andranno ad arricchire la scenografia de Il Barbiere di Siviglia negli spettacoli estivi.

Aumenteranno anche le cantine presenti, che passeranno dalle storiche 17, alle attuali 21, allargando i punti degustazione anche alla vicina Cisano. Anche Calmasino, altra frazione del comune, godrà delle bellezze del Palio, grazie a particolari installazioni che verranno posizionate su Piazza Risorgimento e indicheranno la via ai visitatori.

Altra importante novità sarà il nuovo allestimento di Parco Carrara Bottagisio, area che verrà interamente dedicata al food e agli spettacoli musicali. Lo spazio dedicato alla gastronomia, sarà arricchito con un innovativo stand dell’istituto alberghiero “Carnacina”, il quale proporrà piatti tipici di 4 nazioni europee: Lituania, Spagna, Finlandia e, ovviamente, Italia. Non mancherà l’associazione AMO Baldo-Garda che preparerà ogni giorno piatti tipici di pesce, salumi, risotti e tanto altro.  Per godere di aperitivi particolari e ricercati sarà attivo, direttamente sulle rive del Garda a due passi dall’arco di ingresso, lo stand dell’associazione “De Gustibus”, che riunisce i ristoranti e bar di Bardolino. Sul lungolago Mirabello, invece, sarà possibile dedicarsi agli acquisti di prodotti tipici enogastronomici, mentre in Piazza del Porto saranno presenti il Museo dell’Olio e il Museo del Vino con degustazioni dei prodotti del territorio e un’installazione artistica dedicata alla Città di Verona, a suggellare ancora una volta il rapporto tra la città dell’amore e Bardolino.

Domenica 3 giugno si terranno anche le premiazioni del Concorso Enologico del Bardolino Chiaretto. La cerimonia partirà alle 18.30 nel parco di villa Carrara Bottagisio, insieme all’investitura dei nuovi ambasciatori del vino Chiaretto che saranno Giuseppe Sigurtà, Jesusleny Gomes e Carlo Rigoni.

Per il programma completo e ulteriori informazioni visitare il seguente sito.