Bagni “nuovi” nella palestra della scuola media Simeoni

“Più che belli, addirittura ‘chic’”. Così gli studenti della scuola media Simeoni di Montorio, hanno definito i nuovi bagni della palestra, appena ristrutturati. Testimone del loro entusiasmo, è stato proprio il Sindaco Federico Sboarina, che questa mattina si è recato nella scuola proprio per visionare l’esito dei recenti lavori, realizzati dal Comune con una spesa di 30 mila euro.

“Nonostante le difficoltà dal punto di vista economico e budget limitati, l’attenzione alle scuole resta primaria” così l’assessore ai Lavori pubblici Luca Zanotto che, stamattina, si è recato alla scuola media Simeoni di Montorio per visionare i lavori svolti nei bagni della palestra scolastica. Insieme a lui il sindaco Federico Sboarina, il presidente dell’8^ Circoscrizione Dino Andreoli, il consigliere comunale Stefano Bianchini e la dirigente scolastica Carla Vertuani.

Gli interventi, effettuati sia nei bagni femminili che maschili, hanno riguardato la demolizione dei rivestimenti, dei pavimenti, di alcune parti delle murature per una diversa distribuzione degli spazi; la rimozione degli impianti elettrici e idraulici non conformi alle normative vigenti; il rifacimento degli scarichi dei w.c., delle docce e delle lavelle; la posa dei sottofondi dei pavimenti, degli intonaci, del rivestimento dei pavimenti; la sostituzione dei sanitari e della rubinetteria; la messa a punto dell’impianto elettrico, la sostituzione delle porte, la tinteggiatura finale.

“Era una situazione davvero di degrado e indecorosa, se pensiamo che questi spazi, oltre che dagli studenti, vengono usati da molte società sportive e dai cittadini del territorio. – ha dichiarato Sboarina – Un piccolo grande intervento, che davvero non poteva più aspettare”.

“La palestra delle scuole medie Simeoni viene utilizzata tutti i giorni, fino a sera, sabato e domenica compresi – spiega Andreoli -. Al mattino da circa 200 studenti, al pomeriggio e alla sera da altri 150 ragazzi della pallavolo Libertas Montorio, ma anche dagli iscritti ai corsi di ginnastica del Centro Aperto, senza contare gli eventi e le partite nel weekend”.

PRIMA:

 

DOPO: