Atlas#Veronetta, il progetto che vuole dare un volto nuovo a Veronetta

Questa mattina verrà presentato a Palazzo Giuliari il progetto che vuole ripensare il quartiere dall’altra parte dell’Adige: Atlas#Veronetta vedrà lavorare in rete tra l’Università di Verona, Laa-Lauve Ensa di Paris La Villette e le diverse associazioni che hanno sede a Veronetta.

Si terrà questa mattina alle 11, nella sala Barbieri del Palazzo Giuliari (in via dell’Artigliere, 8), la conferenza stampa di presentazione del progetto “Atlas#Veronetta. Per una comunità solidale integrata”. Realizzato a partire dalle sinergie nate tra l’Università di Verona, Laa-Lauve Ensa di Paris La Villette e le diverse associazioni che hanno sede nel quartiere, Atlas#Veronetta vuole mettere in evidenza le potenzialità di questa parte di Verona, troppo spesso dimenticate.

Il progetto Atlas, realizzato grazie al contributo della Fondazione Cariverona, ha l’obiettivo di analizzare da diversi punti di vista il quartiere di Veronetta per far emergere le problematiche e identificare gli strumenti e le maniere per affrontarle e ripensarle a partire da un lavoro sul campo.

Alla conferenza stampa parteciperanno Donata Gottardi direttrice del dipartimento di Scienze giuridiche, Gian Paolo Romagnani direttore del dipartimento Culture e civiltà, Paola Di Nicola professoressa del dipartimento di Scienze umane, Marta Cenzi responsabile dell’attività istituzionale della Fondazione Cariverona. Alessia de Biase responsabile scientifico del Laa-Lauve Ensa di Paris La Villette e Chiara Stella, insegnante dell’Istituto Comprensivo 18 e coordinatrice della rete associativa.