Arriva a Verona il gelato “dei sorrisi”

Dopo Genova, Nervi e Bologna, arriva anche a Verona la gelateria “È buono – un gelato tanti sorrisi”. Si tratta del primo franchising sociale in Italia, nato per creare opportunità formative e lavorative a favore di ragazzi ex ospiti di comunità per minori e case famiglia. “È Buono – un gelato tanti sorrisi” è un progetto di start up imprenditoriale nato dalla collaborazione tra Associazione Agevolando e Associazione Consulta Diocesana di Genova e consiste nella creazione di laboratori di produzione di gelato artigianale di alta qualità. Un contesto lavorativo in cui i ragazzi in difficoltà vengono inseriti per evitare situazioni di marginalità o devianza.

Sarà inaugurato domani, venerdì 1 giugno in via Fontanelle S.Stefano, la nuova gelateria È buono -un gelato tanti sorrisi. Dopo Genova, Nervi e Bologna, infatti, arriva anche nella città scaligera il primo franchising sociale in Italia, nato per creare opportunità formative e lavorative a favore di ragazzi ex ospiti di comunità per minori e case famiglia.

È Buono – un gelato tanti sorrisi è un progetto di start up imprenditoriale per la formazione e l’inserimento lavorativo di ragazzi resilienti in uscita da percorsi residenziali, a causa di assenza o inadeguatezza genitoriale che, raggiunta la maggiore età sono fuori da percorsi di tutela e, per questo, a rischio devianza e marginalità. Il progetto desidera accompagnarli ad un progressivo avvio all’autonomia di vita.

Il progetto, nato dalla collaborazione tra Associazione Agevolando e Associazione Consulta Diocesana di Genova, consiste nella creazione di laboratori di produzione di gelato artigianale di alta qualità. All’interno di questi laboratori lavoreranno ragazzi usciti dal circuito di protezione e tutela delle comunità d’accoglienza dei territori coinvolti e, verranno inseriti, a turnazione, altri ragazzi ancora accolti nelle comunità per un percorso di avvio al lavoro graduale.

A Verona l’iniziativa beneficia del contributo di Fondazione San Zeno e della collaborazione di alcune realtà accoglienti del territorio.