In Arena dopo “Carmen” e “Aida” arriva “Turandot”

Sabato 30 giugno alle 21 sul palco areniano andrà in scena la Turandot, nella produzione di Franco Zeffirelli del 2010. La rappresentazione sarà riproposta in cinque serate fino al 26 luglio.

Dopo una settimana dall’apertura del 96° Festival lirico, in Arena arriva Turandot. Il capolavoro di Puccini andrà in scena sabato 30 giugno alle 21, nella produzione ideata da Franco Zeffirelli nel 2010, per cinque serate fino al 26 luglio.

Ad arricchire lo spettacolare palcoscenico areniano, saranno i costumi di Emi Wada, premio Oscar nel 1986 con il film Ran di Akira Kurosawa, e le coreografie di Maria Grazie Garofoli. A dirigere l’orchestra si alterneranno il maestro di fama internazionale Daniel Oren e Francesco Ivan Ciampa.

Nei panni della protagonista di Turandot sarà Anna Pirozzi e, successivamente anche Rebeka Lokar. Nei panni del principe Calaf, Gregory Kunde e Murat Karahan, mentre l’ancella Liù avrà la giovane voce di Vittoria Yeo, poi Ruth Iniesta ed infine, Eleonora Buratto.