Xenia Palazzo conquista il bronzo nei 50 metri stile libero

La veronese Xenia Francesca Palazzo conquista un'altra medaglia alle paralimpiadi di Tokyo, portando il suo paniere personale a quattro: è infatti di oggi il bronzo nei 50 metri stile libero S8.

Xenia Palazzo impegnata ieri in vasca nei 200 misti
Xenia Palazzo. Foto d'archivio
New call-to-action

«Wonder woman ha colpito ancora, e sono quattro: un oro, un argento e due bronzi. Non ci sono più parole per Xenia Palazzo. Ogni volta che scende in acqua poi sale sul podio per regalarci gioia ed emozioni. Grazie Xenia, brava Xenia!».

Così il Presidente della Regione del Veneto commenta l’ennesima medaglia arrivata per lo sport paralimpico azzurro e veneto grazie alla giovane veronese, già protagonista di altre tre imprese a Tokyo nel nuoto, questa volta nei 50 SL S8.

«Il medagliere si ingigantisce ora dopo ora – aggiunge il Governatore – e il contributo degli atleti veneti si fa sempre sentire, che sia nelle staffette o nelle gare singole. Ne siamo orgogliosi, perché stanno portando dall’altra parte del mondo il meglio dell’essere veneto. Non arrendersi mai, cercare un progresso anche dopo un successo, come Xenia con le sue quattro splendide medaglie».

Oggi sono arrivate altre due medaglie per il Veneto: la prima con un bronzo nel tennistavolo, con protagoniste la veronese Michela Brunelli e la friulana Giada Rossi, e poco dopo un oro e record del mondo per Antonio Fantin nei 100 metri stile libero.