Verona Rugby, nasce la nuova squadra Cadetta

Il Verona Rugby ha ufficialmente reso noto lo staff tecnico che seguirà la Squadra Cadetta nella stagione 2020/21. Un team con un progetto molto ambizioso che vede nel breve futuro l’affermazione di un Secondo XV giovane, composto dagli atleti della Cadetta della scorsa stagione e i classe 2002 e 2001 provenienti dalla Verona Rugby Academy.

Con la nuova stagione ancora incerta ma in via di definizione, il Verona Rugby ha ufficialmente reso noto lo staff tecnico che seguirà la Squadra Cadetta nella stagione 2020/21.  Un team con un progetto molto ambizioso che vede nel breve futuro l’affermazione di un Secondo XV giovane che vuole puntare in alto. La squadra sarà infatti composta dagli atleti della Cadetta della scorsa stagione che con la loro esperienza sapranno aiutare l’inserimento dei classe 2002 e 2001 provenienti dalla Verona Rugby Academy.

«Vogliamo creare una seconda squadra Verona Rugby in cui i giovani possano trovare il ponte di collegamento tra l’Under18 e il FirstXV» commenta Zane Ansell, Director of Rugby e Head Coach First XV. «La Cadetta svolgerà, durante la settimana, un programma fisso di due allenamenti su quattro con il FirstXV per stimolare i ragazzi giovani a prendere esempio dagli atleti della Prima Squadra». 

A guidare il Secondo XV il duo Gaston Poujade e Mirco Bresciani, nuovo innesto nello Staff Verona Rugby. Coach Bresciani, allenatore di lunga esperienza maturata nelle squadre veronesi (CUS Verona e Valpolicella) e in quelle lombarde, torna nella sua città dopo aver allenato sia le giovanili che squadre seniores tra i campionati di Serie B e Serie A. «Sono stato contattato e quando Zane e la Presidente mi hanno presentato il progetto ne sono rimasto colpito» spiega coach Bresciani. «È una bella sfida che accetto volentieri». 

«Sarà un anno importante vista l’età media della squadra» commenta Gaston Poujade. «È una sfida stimolante anche se sarà difficile dovendo affrontare squadre con più esperienza ma, seguendo la linea del club, sono sicuro che creeremo un buon gioco e soprattutto una continuità tra giovanili e Prima Squadra. Affiancare Bresciani sarà un esperienza positiva per me come credo lo sarà per lui. Non vedo l’ora di iniziare per cominciare a lavorare con lui e i ragazzi». 

I due tecnici verranno affiancati dall’equipe di Preparatori Fisici del Verona Rugby e dallo Skills Coach Greg Sinclair. Lo Staff potrà inoltre contare sulla Video Analyst Sara Squassabia e sullo Staff Medico che comprende Lara Visonà, massofisioterapista della società e il Dott. Filippini, medico societario.